Gnocchi gorgonzola e noci

Ho scoperto di recente che ai miei figli piace il gorgonzola e così nell’ultima settimana ho portato in tavola già due volte gli gnocchi gorgonzola e noci 🙂 .

Eh sì, devo cogliere l’attimo! Perché… non lo so per quanto tempo durerà questo feeling nei confronti del gorgonzola! 😀

gnocchi gorgonzola e noci
Gnocchi gorgonzola e noci

In questo periodo sono piuttosto impegnata con il lavoro, per di più ho avuto anche un paio di giorni di pseudo-influenza e di voglia e tempo di cucinare, devo ammetterlo, ne ho pochina. Ma un piatto di gnocchi gorgonzola e noci è davvero un piatto furbo, perfetto per giornate come queste.

E’ veloce, se si usano gli gnocchi surgelati o gli gnocchi già pronti. Io ho la fortuna d’aver trovato un tipo di gnocchi che mi piacciono e che acquisto volentieri perché come sostituti dei miei gnocchi fatti in casa non se la cavano male 😀

Se non avete il gorgonzola, oppure se il gorgonzola non piace ai vostri figli, potete preparare questo stesso piatto anche con altri formaggi. Come spiegavo nella mia ricetta degli gnocchi gratinati al formaggio (questa), le possibilità di variare i formaggi, in questi primi piatti per me golosissimi, sono infinite.

Se siete golosi di formaggio come lo sono io, sono certa abbiate già sperimentato tutte le combinazioni possibili. Nella ricetta di oggi ho deciso di aggiungere un pezzetto di edamer nella convinzione che addolcisse un po’ il gusto del gorgonzola. Naturalmente può essere sostituito da altro formaggio oppure può essere omesso, se si preferisce il solo gorgonzola.

Ho usato il burro al posto dell’olio. Segnatevela questa ricetta! perché non succede tanto spesso, direi mai, che mi venga voglia di sostituire l’olio con il burro! Ma qui mi sembrava ci stesse bene. 😉

Gnocchi gorgonzola e noci

Ingredienti per 4 persone
1 kg di gnocchi di patate (io ho usato quelli surgelati, se volete farli in casa ecco QUI la mia ricetta)
150 g di gorgonzola
50 g di edamer
80-100 ml di panna liquida (o quella che ritenete necessaria)
30 g di burro
5-6 noci
pepe

Procedimento
Mettere a bollire l’acqua per la cottura degli gnocchi.

Sgusciare le noci e spezzettarle grossolanamente.

In una padella saltapasta far sciogliere il burro a fuoco basso.

Aggiungere il gorgonzola tagliato a pezzetti e l’edamer.

Quando i formaggi cominciano ad ammorbidirsi aggiungere la panna. Mescolare con un cucchiaio di legno fino ad ottenere una crema.

Nel frattempo, al bollore dell’acqua versare gli gnocchi e quando affiorano prelevarli con un mestolo forato e trasferirli nella padella saltapasta.

Mescolare velocemente e aggiungere le noci. Se necessario, ammorbidire con qualche cucchiaio di acqua di cottura degli gnocchi.

Servire subito ben caldi aggiungendo una bella spolverata di pepe nei singoli piatti.

gnocchi gorgonzola e noci
Gnocchi gorgonzola e noci – Servire ben caldi

senza saleQuesti gnocchi gorgonzola e noci sono saporiti. Pensate un po’ che mio marito mi ha chiesto, un po’ meravigliato, “ma hai messo il sale?!”. Eh sì, perché i formaggi, lo si sa, sono salati all’origine e una volta scaldati e sciolti la loro sapidità si esalta. Sconsiglio perciò l’aggiunta di sale discrezionale. E non solo nel condimento, ma anche nell’acqua di cottura degli gnocchi. 😉

 

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

 

 Grazie per aver letto questa ricetta! 🙂

Vi aspetto anche su Facebook! La mia fanpage è qui!

Precedente Soda bread (con farina bianca) Successivo Spaghetti gamberetti calamari e pomodorini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.