Rotolini di zucchine al salmone

I rotolini di zucchine al salmone sono davvero deliziosi, piccoli bocconcini da poter servire in diverse occasioni come l’aperitivo o l’antipasto, come secondo piatto o per un buffet. Velocissimi da preparare: niente forno! Pochi minuti in padella e saranno pronti da gustare, magari con un buon vino bianco frizzante.

Rotolini di zucchine al salmone
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    20 minuti
  • Cottura:
    6 minuti
  • Porzioni:
    10 rotolini
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Zucchine 2
  • Salmone affumicato 100 g
  • Pangrattato q.b.
  • Olio extravergine d’oliva (+ un filo) 40 ml

Preparazione

  1. Lava e asciuga le zucchine, sistemati su un tagliere e con un coltello a lama liscia ben affilato, taglia via le estremità affettandole poi per il lato lungo, a uno spessore di circa 3 o 4 millimetri.

  2. Adagia le fette in un piatto e ungile di olio con un pennello, da ambo i lati; dopodichè passale delicatamente nel pangrattato. Versa un filo d’olio in una padella grande antiaderente, e fai scottare le fettine di zucchine  in modo da rosolare leggermente il pangrattato e farle ammorbidire un pochino.

  3. Rotolini di zucchine al salmone

    Girale delicatamente aiutandoti con una pinza da cucina. Ci vorrà qualche minuto in tutto; appena sono pronte, trasferiscile in un piatto per farle intiepidire. Ora taglia il salmone a striscioline e ricopri le fette di zucchina, quindi arrotola ogni fetta e fissala con uno stuzzicadente.

  4. Adagia i rotolini in un piatto da portata e mettilo in frigorifero fino al momento di servire.

    Puoi conservare i rotolini di zucchine al salmone in frigorifero, all’interno di una vaschetta salvafreschezza, per un paio di giorni massimo.

Precedente Sformato di patate e zucchine con prosciutto cotto Successivo Focaccia con patate e rosmarino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.