Lumachine di mare al sugo

Conosci le lumachine di mare? Chiamate anche Maruzzelle, sono una vera prelibatezza cucinata in molte regioni d’Italia e in tanti modi diversi. La ricetta più classica e apprezzata è quella con il sugo, spesso servita anche come antipasto.

Le lumachine di mare al sugo devono essere rigorosamente fresche! Molto semplici da cucinare e con l‘unico accorgimento di pulirle accuratamente, tenendole a bagno in acqua fredda salata e sciacquandole varie volte, per poi bollirle prima di procedere alla cottura in umido. Questa fase è molto importante e non va mai trascurata.

Prepara anche il pane per l’immancabile scarpetta, dal gustare assolutamente con un sugo così saporito! Niente forchette e niente coltelli naturalmente, armati di stuzzicadenti e preparati a leccarti i baffi….e le dita!

Lumachine di mare al sugo
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    1 ora
  • Cottura:
    40 + 30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone

Ingredienti

  • Lumachine di mare 1 kg
  • Alloro 2 / 3 foglie
  • Pomodori pelati 400 g
  • Acqua mezzo bicchiere
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Sale fino 3 pizzichi
  • Menta fresca 4 foglie
  • Peperoncino q.b.

Preparazione

  1. Inizia con la pulizia delle lumachine, cosa fondamentale da tenere a mente è che questi molluschi devono essere vivi, facilmente controllabile perché toccandoli, si ritirano nella loro conchiglia.

  2. Utilizzando acqua salata, sfrega bene le conchiglie tra di loro per eliminare eventuali impurità. Lasciale quindi a mollo per un’ora, avendo l’accortezza di cambiare l’acqua almeno due volte.

  3. Ora procedi con la lessatura: riempi un tegame con acqua fredda, sale e qualche foglia di alloro, e versa all’interno le lumache. Appena queste spunteranno fuori dalla conchiglia, accendi la fiamma e porta a bollore. Questo passaggio è fondamentale: se non attendessi la fuoriuscita dei molluschi dalla conchiglia, verrebbero cotti all’interno e sarebbe impossibile dopo, tirarli fuori per gustarli. 

  4. Lascia bollire le lumachine per 40 minuti, quindi scolale e tienile da parte nel colapasta, mentre prepari il sugo.

    In un tegame versa un giro generoso di olio extra vergine e fai dorare uno spicchio d’aglio, quindi unisci i pomodori pelati (sciacqua il barattolo dai residui di pomodoro con un pochino d’acqua, e aggiungi pure quella nel tegame). Aggiusta di sale, unisci il peperoncino e lascia cuocere con il coperchio 10 minuti.

  5. Ora alza il coperchio, e schiaccia i pelati ormai ammorbiditi con una forchetta, quindi unisci le lumachine al sugo, mezzo bicchiere d’acqua, e mescolate per bene con un cucchiaio di legno. Fai cuocere -sempre con il coperchio- a fiamma bassa per 15 / 20 minuti circa, dando modo al sugo di insaporire bene.

     

  6. Spegni la fiamma e spezza nel tegame qualche foglia di menta romana fresca, mescola e impiatta le lumachine di mare al sugo ben calde.

    Non dimenticare gli stuzzicadenti per estrarle e gustarle, insieme con il pane per la scarpetta. Buon appetito! 

Precedente Torta al limone e mirtilli Successivo Le migliori ricette per Pasqua