Fiori di zucca ripieni con alici e mozzarella

I fiori di zucca sono tra i fritti che amo di più, ho sempre seguito la tradizione di mia nonna e mia mamma, che prima di friggerli in pastella, li imbottivano di mozzarella e alici. A Roma si usa moltissimo cucinarli così e sono una vera bontà, garantito! Inoltre vi svelerò un trucco per rendere il fritto gonfio e croccante, leggete la preparazione e lo scoprirete!

 

Fiori di zucca ripieni con alici e mozzarella
Fiori di zucca ripieni con alici e mozzarella

 

Fiori di zucca ripieni con mozzarella e alici

 

Ingredienti per dieci fiori circa

 

  • Fiori di zucca
  • Filetti di alici sott’olio un barattolino
  • Mozzarella, una da 125

 

Per la pastella:

  • Farina 200 g
  • Acqua frizzante quanto basta
  • Un cucchiaino raso di zucchero
  • Sale, un pizzico

 

Per la frittura :

Olio di semi di arachide ( leggi LE REGOLE D’ORO PER UNA FRITTURA PERFETTA )

 

Preparazione

  • Prendete una ciotola e versatevi la farina, aggiungete l’acqua frizzante poco alla volta, girando e montando con una forchetta, finché non otterrete un composto piuttosto denso e cremoso. Unite zucchero e sale, mescolate, e fate riposare.
  • L’acqua frizzante e lo zucchero renderanno la vostra frittura gonfia e croccante!
    Staccare con delicatezza il picciolo del fiore, togliere il pistillo all’interno e far scorrere un filo d’acqua dentro il fiore per sciacquare.
  • Tagliare la mozzarella a filetti
  • Scolate i filetti di alici su un piattino 
  • Iniziate a farcire i fiori inserendo all’interno ( sempre con estrema delicatezza ) un pezzetto di mozzarella e il filetto di alice, la quantità di mozzarella varierà a seconda della grandezza del fiore.
  • Mettete a scaldare l’olio, appena sarà pronto, intingete il fiore imbottito nella pastella, ruotatelo in modo da farla attaccare ovunque, e mettetelo a friggere. Friggetene 4/5 per volta, altrimenti rischiate di farli attaccare tra loro.
  • Appena risulteranno dorati da un lato, girateli sull’altro, è una frittura molto veloce, 5/6 minuti al massimo.
  • Scolateli su carta assorbente, disponeteli su un piatto e servite ben caldi!

 

Articolo e Foto: Copyright ©  All Rights Reserved Noce Moscata

Precedente Penne al salmone e vodka Successivo Focaccia pomodori rossi e rosmarino

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.