Riso Venere con finferli e fondutina di taleggio

Amo moltissimo ,come già è più evidente dai miei piatti, il riso Venere nero. Il suo gusto così particolarmente aromatico lo ha fatto presto diventare uno dei miei piatti preferiti e davvero mi piace farlo con tutto, in particolare con le verdure, con cui si sposa alla perfezione sia a freddo fatto a insalata, sia a caldo come risotto.

Oggi ho voluto provare il riso Venere con un abbinamento abbasanza classico, cioè coi funghi. ho scelto i finferli più che altro per il loro bellissimo colore giallo dorato che secondo mecrea un bel contrasto col nero del riso. Per dare poi una spinta di sapore e un bella cremosità al piatto, ho scelto di fare una semplice fondutina di taleggio, che dà anche quella grassezza giusta ad un piatto altrimenti di per sè assolutamente leggero (considerando pure che il riso Venere è un riso integrale). Il risultato finale devo dire che è stato assolutamente soddisfacente e gustoso.

  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    25 minuti
  • Cottura:
    18 minuti
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

  • Riso nero Venere 150 g
  • Olio extravergine d’oliva 2 cucchiai
  • Scalogno 1
  • Funghi finferli (gallinacci) 200 g
  • Prezzemolo 1 mazzetto
  • Taleggio 100 g
  • Latte 3 cucchiai
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Come prima cosa mettiamo subito a bollire il riso Venere in abbondante acqua salata. Nel frattempo puliamo bene con una spazzolina i funghi (io ho scelto i finferli anche per il loro bel colore giallo dorato che contrasta bene col nero del riso) dalla terra in eccesso e li tagliamo a pezzetti.

    Quando più o meno siamo a metà cottura del riso, in una padella antiaderente mettiamo un filo d’olio extravergine e lo scalogno tritato finemente. Aggiungiamo i funghi, aggiustiamo di sale e li facciamo saltare velocemente finchè non sono ben cotti (ci vorrà poco comunque). Quando manca poco alla fine della cottura del riso, lo scoliamo conservando l’acqua di cottura e lo mettiamo in padella coi funghi. Aggiungiamo un mestolino dell’acqua di cottura e andiamo avanti così finchè il riso non è completamente cotto.

    Prepariamo ora la fondutina di taleggio, tagliando il formaggio a cubetti e mettendolo a sciogliere in un pentolino insieme al latte. Nel frattempo che scioglie trittiamo finemente un pochi no di prezzemolo e assembliamo il piatto.

    Sul fondo del piatto mettiamo un pochino di fonduta di taleggio. Mettiamo il riso coi finferli in uno stampino (basta uno stampino in alluminio usa e getta per muffins) ben oliato e capolvogiamolo sulla fonduta. In cima mettiamo qualche pezzetto di fungo, un altro pochino di fonduta e spargiamo del prezzemolo tritato. Serviamo ancora caldo e buon appetito.

Precedente Filetti di merluzzo al cartoccio con verdure croccanti

Lascia un commento