Dolcetto o scherzetto? Un dolce sacchetto mostruoso

Oggi è Halloween, una delle feste che i bambini amano di più al mondo. Devo ammettere che anche a me piace molto. Non la parte del travestimento magari, ma da un punto di vista culinario è davvero un periodo straripante di ispirazioni e idee. Già l’anno scorso avevo preparato un menù ad hoc da presentare per un party o una cena a tema. Quest’anno mi è venuto in mente invece un sacchettino dolcissimo da preparare per il classico Dolcetto o Scherzetto?

Io per l’occasione come ogni anno ho fatto i miei classici biscottini decorati, che amo fare per tutte le festività. Ma poi on line ho visto altre cosettine davvero carine che mi ispiravano molto… quindi ho pensato di fare dei sacchettini come mio personale Dolcetto o Scherzetto. Nei sacchettini come al solito ho messo un biscotto decorato e poi ho aggiungo un chuppa chuppa travestito da fantasmino, un biscotto mummia e un fantasmino meringa. Quattro dolcetti diversi divertenti e supergolosi che faranno la felicità di ogni amichetto di mio figlio.

Si tratta tutto sommato di dolcetti abbastanza semplici e veloci, quest’anno purtroppo non sto benissimo e la mia voglia di passare ore a decorare è scemata di fronte al mio mal di testa esplosivo. Ma anche così devo ammettere che mi sono innamorata dei dolcetti di quest’anno. I biscotti soprattutto mi piacciono da morire, sono tutti sui toni del bianco e nero, con sfondo scuro e decorazioni a forma di ossa in ghiaccia reale. Carinissima anche l’idea dei chuppa chuppa travestiti da fantasmini, basta davvero pochissimo per farli e sono molto divertenti. I fantasmini di meringa poi sono paffutti e davvero tenerissimi. Per non parlare delle mummie biscotto in pasta brisè e crema di cioccolato che sono di una golosità unica (la ricetta originale è di Brodo di coccole). Provate anche voi a trasformare il vostro Dolcetto o Scherzetto in qualcosa di speciale e assolutamente personale.

  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    1 giorno
  • Cottura:
    85 minuti
  • Porzioni:
    6 sacchetti
  • Costo:
    Medio

Ingredienti

Biscotti decorati

  • Pasta Frolla 1 dose
  • albume 1
  • Cremor tartaro La punta di un cucchiaino
  • Zucchero a velo 500 g
  • Pasta di zucchero (nera) 300 g

Mummie di biscotto

  • Farina 00 200 g
  • Burro (freddo) 100 g
  • Acqua 1/2 tazza da tè
  • Sale 1 pizzico
  • Panna fresca liquida 50 ml
  • Cioccolato al latte 150 g
  • Cioccolato bianco 50 g

Fantasmini di meringa

  • Albumi 70 g
  • Zucchero 140 g
  • Succo di limone Qualche goccia
  • Gocce di cioccolato q.b.

Chuppa Chuppa fantasmi

  • Chuppa chuppa 6
  • Tovaglioli di carta bianchi 6
  • Spago q.b.
  • Pennarello nero 1

Preparazione

Biscotti decorati

  1. Per fare i biscotti decorati ho usato la mia classica ricetta per la pasta frolla (che potete trovare qui) aromatizzata all’arancia, limone e vaniglia (io uso un aroma pronto professionale in pasta che trovo nel mio negozio di fiducia e che adoro).Con una dose di pasta frolla ho fatto una ventina di biscotti e li ho cotti su due piani in teglie rivestite di carta forno a 180° per 10 minuti. Ricordatevi che per avere biscotti perfetti che tengano la forma è importante far riposare la pasta frolla in frigorifero prima di coppare i biscotti e anche subito dopo. I biscotti devono andare in forno da freddissimi.

    Ho poi decorato i biscotti con una sfoglia di pasta di zucchero nera, che a sua volta ho decorato a forma di ossa bianche con la ghiaccia reale fatta in casa. Per fare la ghiaccia ho usato un albume (che non deve avere assolutamente tracce di tuorlo), la punta di un cucchiaino di cremor tartaro e lo zucchero a velo. Ho aggiunto zucchero fno a che, girando con una frusta a mano, la consistenza non mi ha soddisfatta. Per fare questo genere di lavoro serve una ghiaccia molto consistente, che rimanga attaccata a becco d’uccello alla frusta quando la si solleva. Ho messo la ghiaccia in una sac a poche con beccuccio a foro n. 3 e ho decorato.

Biscotti mummia

  1. La prima cosa da fare è la crema al cioccolato o ganache, che per essere usata dovrà rapprendersi un po’. Facciamo riscaldare la panna senza farla bollire e mettiamoci dentro il cioccolato tritato a sciogliere (teniamo però un pochino di cioccolato tritato per fare gli occhi). Mescoliamo con una spatolina fino a ottenere una crema liscia. Facciamo freddare e mettiamo in frigo dieci minuti in frigo a rapprendere.

    Per fare la base di brisè dei nostri biscotti mettiamo la farina, il burro freddo a tocchetti, il sale e l’acqua in un mixer e facciamo andare a scatti in modo da non surriscaldare il burro, fino a che non si formerà una palla. Prendiamo l’impasto che si è formato e avvolgiamolo nella pellicola. Mettiamolo quindi in frigorifero a riposare per almeno un’ora.

    Una volta trascorsa la nostra ora, riprendiamo la nostra pasta e stendiamola a uno spessore di 3-4 mm. Ritagliamo dei grossi rettangoli (io ne ho fatti 6) non troppo precisi. Prendiamo dal frgo la ganache di cioccolato al latte e con un cucchiaino spalmiamone un pochino al centro di ogni rettangolo di brisè.

    Con la pasta avanzata ricaviamo delle strisce larghe qualche millimetro, anche qui non serve essere precisissimi. Applichiamole sui rettangoli farciti in modo da simulare le bende di una mummia, lasciando un po’ di spazio per gli occhi. Rifiliamo e attacchiamo le strisce pigiando leggermente ai lati. Disponiamo i biscotti su una placca da forno e cuociamo a 180°C in forno statico preriscaldato per 15-20 minuti fino a leggerissima doratura.

    Per realizzare gli occhietti di cioccolato fondiamo a bagnomaria il cioccolato bianco e con un pennellino o una spatolina applichiamolo su carta forno in modo da dargli una forma tonda, copriamo con ulteriore carta forno e lasciamo raffreddare completamente in frigorifero o freezer. Sciogliamo anche il cioccolato al latte che avevamo tenuto da parte e con uno stuzzicadenti disegnamo la pupilla. Facciamo nuovamente raffreddare in frigo o freezer. Untilizziamo poi il cioccolato sciolto in eccesso per attaccare gli occhi ai biscotti (operazione che va fatta solo quando i biscotti saranno belli freddi) delicatamente e maneggiandoli il meno possibile.

Fantasmini di meringa

  1. Per fare la meringa francese prima di tutto mettiamo in un mixer lo zucchero per renderlo ancora più sottile, in modo che si sciolga bene poi durante la formazione della meringa.

    In una ciotola perfettamente pulita mettiamo l’albume (assolutamente privo di tracce di tuorlo) e qualche goccia di limone e iniziamo a montare. A poco a poco aggiungiamo quindi lo zucchero (che dev’essere di peso esattamente doppio a quello degli albumi) e continuiamo a montare con le fruste elettriche fino a che non si formeranno dei becchi che non ricadono nella ciotola sulle punte delle fruste.

    Versiamo la meringa in una sac a poche con bochetta tonda liscia e formiamo le nostre meringhe su una teglia rivestita di carta forno. Facciamo diversi giri per creare i nostri fantasmini e poi creiamo delle punte a simulare delle braccia. Mettiamo in forno ventilato a 100° per un’ora, lasciando un mestolo tra il forno e la porta del forno in modo che questa resti leggermente aperta e permetta la fuoriuscita del vapore.

    una volta che le meringhe sono cotte, lasciamole raffreddare completamente nel forno aperto. A questo punto stacchiamole delicatamente dalla carta forno e usiamo le gocce di cioccolato per creare gli occhietti dei fantasmini.

Chuppa Chuppa fantasmi

  1. Avvolgiamo intorno a ogni chuppa chuppa un tovagliolino di carta bianco a doppio velo e leghiamolo con un pezzetto di spago. Col pennarello nero disegno poi sopra gli occhi e la bocca del fantasma.

Precedente Polpette di ricotta e tonno, veloci e molto gustose Successivo Cheeseburger mostruosi e succo di sangue

Lascia un commento