Crea sito

POLPETTONE RIPIENO

Il polpettone ripieno è un classico delle cucine italiane..solitamente si prepara la domenica a pranzo, e si può variare il ripieno, a seconda dei propri gusti.

Io adoro il polpettone ripieno; è un ottimo secondo, preparato con del macinato, che può essere di pollo, di vitello o anche misto e in cui ci si può mettere ciò che si gradisce maggiormente.

Il mio polpettone ripieno l’ho preparato con delle bietoline di campagna e della scamorza affumicata, un prodotto caseario molto apprezzato e utilizzato nella mia famiglia.

Lo potete anche preparare in anticipo, avvolgerlo in pellicola e cuocerlo al momento, oppure cuocerlo e poi dargli un’ultima passata in forno.

Credo che il polpettone sia una di quelle ricette così semplici e abbastanza veloce, che si può preparare anche per quegli ospiti che si autoinvitano all’ultimo momento.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

Polpettone ripieno

Ingredienti:

500g.macinato di vitello

2 uova

80g. parmigiano

2-3 cucchiai pangrattato

1 cucchiaio di erbe aromatiche miste (io salvia, maggiorana, timo)

latte q.b.

sale

prezzemolo

1 bicchiere vino bianco

olio evo

brodo

300g. bietole

100g. scamorza affumicata

1 rametto di rosmarino

polpettone ripieno passioneincucina.giallozafferano.it

Preparazione:

Io prima direi di preparare la verdura, pulirla, metterla a bagno per togliere la terra, sciacquarla più volte quindi metterla in una pentola con acqua che bolle salata e farla cuocere. Scolarla e metterla da parte,

Ora prepariamo la base del polpettone, mettete la carne in una ciotola, aggiungete le erbe aromatiche tritate, le uova, il prezzemolo, il sale, il parmigiano e il pane ammollato nel latte e strizzato.

Dopo aver amalgamato bene gli ingredienti, mettete il composto su un foglio di carta forno, ben steso, dello spessore di 2 cm.

Mettete al centro la bietola cotta e ben strizzata e la scamorza affumicata tagliata a fette.

Arrotolate il polpettone ripieno e mettetelo in una padella con dell’olio e un rametto di rosmarino e fatelo dorare da tutti i lati.

Ora sfumate col vino bianco e quando si sarà del tutto consumato, versate piano piano 3-4 mestoli di brodo caldo.

Fate cuocete per 20-25 minuti, quindi fate leggermente raffreddare, tagliate a fette e servite

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.