Pasta al forno con pancetta ubriaca e formaggio di Norcia

Dedico questa gustosa pasta al forno con pancetta e formaggio alla mia amica Luisa. E’ merito suo se ora a casa mia esiste una nuova ricetta di famiglia 🙂
Proprio così, appena finita la prima porzione, figli e marito hanno solennemente dichiarato che questa ricetta va ripetuta al più presto. E più volte, mica una volta sola.

pasta al forno con pancetta e formaggio

E’ una pasta al forno con pancetta sfumata al rum e gratinata al formaggio e senza besciamella ed è nata grazie a questo cestino:

cestino salumi

Un cestino di prelibatezze umbre. Un regalo della mia amica Luisa.
Si è presentata qui a casa mia zitta zitta. Senza avvertirmi si è fatta un paio d’ore di macchina, assieme al suo dolcissimo bimbo, appositamente per venire a farmi visita quando sono stata dimessa dall’ospedale. E’ stata una gioia per me, questa sua visita mi ha fatto un piacere enorme. E graditissimo è stato questo suo regalo, proprio quel che ci voleva per rimettermi in forze 😀
Così, subito subito, cioè due-tre giorni dopo, ho messo le mani in pasta e ho sfornato i miei primi panini post-intervento.

Ehhhhh, sì lo so che dovrei parlarvi della mia pasta al forno con pancetta eccetera eccetera, ma prima della ricetta questa parentesi panificatoria la voglio fare, perché questi panini sono stati per me una soddisfazione, perché impastare qualche panino proprio in quei primi giorni di convalescenza mi ha fatto sentire bene, e questa cosa in un foodblog va detta: cucinare a volte è terapeutico!
Certo, ci vuole la giusta misura, perché impastare avendo dei punti recenti nella pancia, insomma, è una cosa da fare con accortezza e senza strafare, ma io, uff, già dopo due giorni ero così stanca! di passare le giornate stesa sul divano!
E poi, insomma, dovevamo inaugurare il salame, oh.

panini e salame

E un buon salame va mangiato con un buon pane, inutile dirlo. (dei panini vi parlerò a breve 😉 ) (eccoli! sono questi!)

Pasta al forno con pancetta ubriaca e formaggio di Norcia

E ora è arrivato il turno della ricetta per cui siete qui, una pasta al forno con pancetta e formaggio realizzata al volo in dieci minuti e poi elogiata per dieci giorni filati da mio marito. Che dite, significa forse che gli è piaciuta?
E che potrebbe essere il caso di rifarla a breve?
Magari domani, che è domenica?

La vedo bene come ricetta domenicale, anche se è una ricetta veloce e per niente complicata.
Ma ormai voi lo sapete, le ricette veloci sono quelle che mi riescono meglio, quelle che piacciono di più alla mia “giuria”.
E che poi diventano in un attimo delle ricette di famiglia, da fare soprattutto nei giorni di festa. 🙂

pasta al forno con pancetta e formaggio senza besciamella

Ingredienti per 4-5 porzioni
450 g di pasta corta tipo rigatoni
200 g di formaggio (io il formaggio di Norcia, un misto pecorino)
100 g di pancetta tesa
15-16 pomodorini
mezza cipolla piccola
1 rametto di rosmarino
mezzo bicchierino di rum ambrato (o brandy)

pasta al forno pancetta e formaggio - ingredienti

Procedimento
Preparare gli ingredienti:
– tagliare la pancetta a dadini o filetti
– tagliare il formaggio a pezzetti
– lavare i pomodorini e tagliarli a metà o in quattro.

Mettere a bollire l’acqua e cuocere la pasta. Questo condimento si può tranquillamente preparare durante la cottura della pasta.

Accendere il forno, così sarà pronto al momento giusto.

Affettare la cipolla e farla rosolare insieme alla pancetta in una padella saltapasta preferibilmente antiaderente.
Il grasso della pancetta per me è sufficiente a condire la pasta (eventualmente si può aggiungere un giro d’olio, ma io non l’ho fatto).

Quando la pancetta è bella dorata sfumare con il rum. (Sentirete che profumo!!)

Far evaporare il rum e aggiungere a questo punto il rosmarino.

Versare nella padella i pomodorini. Lasciarli appassire brevemente, giusto qualche minuto. (*)

Scolare la pasta al dente e saltarla velocemente nella padella del condimento.

Trasferire la pasta in una pirofila oppure in teglie monoporzione, che è quel che ho fatto io.

Aggiungere il formaggio (**)

pasta al forno con pancetta e formaggio da infornare

Far gratinare in forno a 220° per 10-15 minuti, o comunque giusto per il tempo di far abbrustolire il formaggio e rendere croccanti i rigatoni in superficie.

Servire ben caldi.

E gustare!

 

(*) In realtà i pomodorini sarebbero facoltativi. Infatti, io ho differenziato in due teglie con pomodorini e due teglie senza (indovinate un po’ il perché…) con grande apprezzamento dei figli degeneri che non mangiano i pomodori ehm… destinatari delle due teglie senza 😀 Nella lista ingredienti non ho indicato i pomodorini come facoltativi perché io e mio marito preferiamo alla grande la versione con. E ve la consigliamo 😉

(**) In mancanza del formaggio di Norcia potete usare un formaggio a voi gradito, vi consiglio in ogni caso un formaggio a media stagionatura.

Senza saleQuesta ottima pasta al forno con pancetta e formaggio ben si presta ad essere realizzata senza sale aggiunto: il formaggio avvolge di gusto ogni rigatone, la pancetta insaporisce, il rosmarino profuma il tutto. Provate, dai!, cuocete la pasta senza mettere il sale nell’acqua!!!

Poi fatemi sapere 😉

Ehi, passatemi a trovare anche sulla pagina Facebook!

Se sei interessato a ridurre o eliminare il sale, ricorda sempre di:

  • Diminuire il sale gradualmente, il palato deve abituarsi pian piano e non deve accorgersi della progressiva riduzione.
  • Utilizzare le spezie. Peperoncino, pepe, curry, noce moscata, cannella, chiodi di garofano, cumino…
  • Utilizzare le erbe aromatiche. Basilico, prezzemolo, origano, timo, salvia, maggiorana, rosmarino, menta…
  • Utilizzare i semi. Sesamo, pinoli, mandorle, noci…
  • Utilizzare ortaggi piccanti o frutta. Aglio, cipolla, limone, arancia…
  • Utilizzare il mio granulare vegetale senza sale
  • Preferire i cibi freschi.
  • Evitare le cotture in acqua, preferire cotture che non disperdano i sapori (piastra, cartoccio, vapore, microonde)
  • Evitare di portare in tavola la saliera!
  • Concedersi a volte uno strappo alla regola. Fa bene all’umore e aiuta a perseverare.

Se non vuoi, o non puoi, rinunciare al sale:

  • Puoi provare ugualmente le mie ricette salando secondo le tue abitudini. 🙂

 

Precedente Pinza bolognese ricetta tradizionale (della Susy) Successivo Panini lievitati con esubero di pasta madre

2 commenti su “Pasta al forno con pancetta ubriaca e formaggio di Norcia

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.