Crea sito
aciascunoilsuo cucina sostenibile

Tortelli di Carnevale della nonna Livia (Turtei)

Tortelli di Carnevale

Tortelli di Carnevale..Chissà quanti nomi, quante ricette e quante storie si portano dietro questi dolci speciali..Qui dove viviamo si chiamano “turtei” e vengono preparati con un impasto semplice, ma che deve riposare per parecchio tempo. Ed ecco che la manualità e la pazienza della nonna Livia entrano in gioco, per viziarci come ogni Carnevale che si rispetti. Grazie nonna!

Vedi anche:

Tortelli di Carnevale della nonna Livia (Turtei)

Ingredienti:

  • 500 g di farina
  • 150 g di burro
  • 150 g di zucchero
  • 5 uova
  • 1 bustina di lievito

Preparazione:

  1. Sbattete le uova con lo zucchero, rendendo il composto chiaro e spumoso.
  2. Aggiungete il burro sciolto precedentemente.
  3. Unite la farina setacciata con il lievito.
  4. Impastate e formate una palla.
  5. Stendete l’impasto e con l’aiuto della macchina della pasta, stendete le strisce. Ritagliate le strisce con il tagliapasta in piccoli rettangoli.
  6. Disponete i rettangoli di pasta su una spianatoia infarinata e lasciateli riposare e lievitare coperti da pellicola o da un canovaccio umido per due ore.
  7. Friggete i tortelli di Carnevale in olio di arachidi ( anche se si dovrebbe usare lo strutto).
  8. Servite subito i tortelli di Carnevale ricoperti di zucchero.

 

Se ti piace la mia ricetta

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Torna alla home

 

Vellutata di gambi di broccoli, patate e porri con polpettine di pane raffermo

 

Vellutata di gambi di broccoli

Vellutata di gambi di broccoli contro lo spreco in cucina. Avete mai provato a calcolare quanto scarto ottenete pulendo la verdura? Lo sapete che i carciofi arrivano addirittura al 60%? Ma soffermiamoci sui broccoli. Tutte le persone che conosco gettano i gambi e consumano solo le cime. Perché questo gesto? Forse perché si è sempre visto fare così? Forse perché non si ha mai assaggiato i gambi (che sono anche più buoni)? Forse per comodità? Non siamo proprio abituati a recuperare ogni parte della verdura,ma dovremmo imparare a farlo. Tutto di guadagnato, in tutti i sensi.

Vedi anche:

(altro…)

Torta con insalata vecchia, porri e stracchino, senza uova

 

torta con insalata vecchia

Torta con insalata vecchia, porri e stracchino, senza uova: idea salva-cena e non solo. Ci sono sere (ma anche giorni) in cui necessita proprio la cosiddetta “ricetta salva-cena“, costituita da un piatto veloce, quasi frugale, da preparare con pochi ingredienti, magari avanzi di verdure e formaggi. L’insalata fa al caso nostro, infatti capitaspesso di ritrovarsela in frigorifero,  magari semi nascosta o dimenticata nel cassetto apposito per la conservazione delle verdure. Ecco che le torte salate diventano protagoniste in cucina.

Vedi anche:

(altro…)

Crostata classica alla marmellata con scarto di centrifuga

marmellata con scarto di centrifuga

Marmellata con scarto di centrifuga? Certo. Non vorrete mica gettare tutta quella polpa che avanza? È  facile e gustosissimo riutilizzarla: biscotti, tortine, dolcetti, crostate e ovviamente  marmellate. Vi va una fetta di crostata super golosa e sostenibile?

Vedi anche:

(altro…)

1 2 3 139