Fragole, irresistibilmente buone e sane, da mangiare tutti i giorni

 Fragole, irresistibilmente buone e sane, da mangiare tutti i giorni

Se ne trovano ormai ovunque, è in pieno corso la stagione delle fragole, anche se ormai il mercato ce le fa trovare sugli scaffali durante tutto l’anno. Considerate un super food, le fragole andrebbero mangiate tutti i giorni. Facciamo uno dolce sforzo?

Ho preparato qualche dolce con le fragole, vuoi curiosare?

 

Fragole: 150 g al giorno levano il medico di torno

E’ la regina tra tutti i frutti tra i più ricchi di polifenoli, per questo motivo il suo potere antiossidante si colloca tra gli alimenti più efficaci nella prevenzioni di tumori, l’Alzheimer e per il buon funzionamento del cuore. Insomma, mantenersi in forma con le fragole non dovrebbe essere affatto faticoso, anzi, possiamo dire, goloso!
Da non dimenticare che la fragola è un grande rimineralizzante, utile nelle prime giornate calde di primavera, ha virtù diuretiche e disintossicanti. Contiene una dose altissima di vitamina C (60 mg/100 g), più  di arance e limoni. E poi vitamine B, K, E, calcio, ferro, magnesio, fosforo e molti altri. Allora cosa aspettiamo?

Marmellata antiossidante per l’inverno

Di solito la cottura di frutta e verdura ne riduce la concentrazione di antiossidanti.

La fragola è un’eccezione , perché quando è trasformata in marmellata non solo continua a contenere flavonoidi, ma la quantità di sostanze antiradicali liberi aumenta con il passare dei mesi. Questo potrebbe essere dovuto alla presenza di zucchero, che protegge tali sostanze, ma anche ad una particolare degradazione delle cellule che permette di estrarre una maggiore quantità di antiossidanti.

Trattamenti di bellezza con le fragole

Maschera antigrasso:
Per questa maschera frullate qualche fragola, aggiungete un albume montato a neve, un po’ di succo di limone e un cucchiaino di miele. Potete completare con argilla in polvere, che vi aiuta a dare alla miscela la consistenza desiderata, oltre che essere un ottimo detergente. Dopo aver mescolato bene, applicate uno strato spesso sul viso e lasciate riposare 15 minuti prima di sciaquare con acqua.

Trattamento antirughe:
Le fragole combattono l’invecchiamento cellulare e rallentano l’apparizione delle rughe. Applicate regolarmente una pappa a base di sole fragole schiacchiate sul viso e lasciate agire per 20 minuti prima di lavare il viso.

Le fragole non solo nei dolci

Quanti di voi avranno già mangiato, almeno una volta il risotto con le fragole? Ci sono sagre e feste, in particolar modo nel Vergante, a Fosseno, in provincia di Novara che danno la possibilità di gustarlo con fragole freschissime. Ma non solo risotto, le fragole si prestano molto bene ad accompagnare formaggi freschi e cereali in insalatone primaverili. Provate la mozzarella di bufala, con spinaci freschi e fragole, deliziosa. Potete anche assaggiare le scaloppine alle fragole, preparate nel più classico dei modi, ma con l’aggiunta di fragole e aceto balsamico frullate e servite poi insieme alla carne. Da provare.
Io ho preparato una gustosissima insalata con rucola, gamberi e fragole al Balsamico. Clicca QUI per leggere la ricetta!

Insalata rucola, gamberi e fragole al Balsamico

Dolci fai da te con le fragole

Ghiaccioli alla fragola:

Per preparare 8 ghiaccioli servono 200 ml di acqua, 200 g di fragole, 80 g di zucchero e del succo di limone. Preparate una sorta di sciroppo portando a bollore acqua e zucchero. Frullate le fragole, aggiungete qualche goccia di succo di limone e unite al liquido raffreddato. Se vi piace sentire i pezzetti di fragola non frullate finemente. Versate il composto nei contenitori appositi per ghiaccioli e mettete in freezer per almeno 3-4 ore. Per estrarli passateli velocemente sotto l’acqua tiepida.

Gelatine alla fragola:

Per 30-35 gelatine servono 500 g di fragole, 3 fogli di gelatina, 120 g di zucchero, 1 bicchiere d’acqua. Mettete ad ammollare in acqua fredda i fogli di gelatina per 10 minuti. Pulite e frullate le fragole fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Scolate e strizzate i fogli di gelatina e fateli sciogliere in una pentola con l’acqua e lo zucchero, mescolando in continuazione. Unite le fragole frullate senza smettere di mescolare fino a bollore. Trasferite il composto in una pirofila di ceramica e mettete in frigorifero ad addensare per 4 ore circa. Il composto vi sembrerà molto liquido appena tolto dal fuoco, ma si addenserà poco dopo. Tagliate le gelatine a cubetti o utilizzate le forme dei biscotti che preferite. Passatele nello zucchero semolato per la brinatura e voilà.

Sorbetto alla fragola senza gelatiera:

Per 4-5 persone servono 500 g di fragole, 200 g di zucchero, 250 ml di acqua, 2 cucchiai di succo di limone. Scaldate sul fuoco l’acqua con lo zucchero, giusto il tempo che quest’ultimo si sciolga. Mettete a raffreddare in frigorifero. Nel frattempo pulite e frullate le fragole con il succo di limone. Unite poi lo sciroppo di acqua e zucchero e frullate ancora un minuto. Versate il composto in una vaschetta e lasciate riposare 30 minuti in freezer. Trascorsa la mezzora riprendetelo in mano e mescolate con una spatola e rimettete in freezer. Ripetete l’operazione 5-6 volte ogni 30 minuti. In questo modo romperete i cristalli di ghiaccio all’interno e otterrete un composto denso e cremoso. Ricordatevi di tirarlo fuori dal freezer 5 minuti prima dell’utilizzo.

 

 

 

 

 

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

 

Precedente Gnocchi di patate con gambi di asparagi (nell'impasto) Successivo Crackers di quinoa con olive e semi di girasole | Ricetta crackers senza glutine e lievito

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.