Crea sito

Crocchette di fave spezzate con carote, olive e prezzemolo | Ricetta crocchette al forno

Ho sempre visto le fave spezzate nei supermercati, ma fino a qualche tempo fa non le avevo mai acquistate. Forse perché dalle mie parti non è consuetudine coltivarle e consumarle e di conseguenza non avevo la minima idea di come cucinarle. Le crocchette di fave spezzate sono davvero un’idea gustosa ma soprattutto economica per consumare i legumi.

Le fave secche sono economiche e fanno bene. Contengono più proteine dei fagioli, infatti in 100 gr sono ben il 38% con un valore nutrizionale di 224 Kcal. Tutto sommato niente male direi. I legumi, così come le fave, andrebbero consumati 2-4 volte la settimana, sono davvero un toccasana per il nostro organismo.

Io ho l’abitudine di preparare le crocchette di fave spezzate in quantità modeste e di congelarle porzionate dopo la cottura. In questo modo le ho pronte anche quando ho pochissimo tepo a disposizione per pranzare.

Altre ricette con fave fresche, baccelli e farina di fave:

Pesto di baccelli di fave e basilico
Crostata salata con farina di fave e scarola arrostita
Focaccia di fave | Ricetta con farina di fave
Farinata di fave con zucchine e basilico
Fette biscottate con farina di fave | Ricetta rivisitata D&A


polpette con fave spezzate
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo18 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni20+
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfave secche spezzate
  • 200 gcarote (grattugiate)
  • 100 golive verdi (denocciolate)
  • 80 mlOlio di semi di girasole (spremuto a freddo)
  • 2uova
  • 1 mazzettoprezzemolo
  • q.b.Sale

Preparazione

  1. Lasciate in ammollo le fave secche spezzate in acqua fresca per almeno 18-24 ore, ricordandovi di cambiare l’acqua almeno 3 volte.

  2. Una volta ammollate le fave, sgocciolatele e tritate nel mixer piuttosto fini. Per riuscire meglio nell’operazione vi consiglio di tritare poca quantità alla volta.

  3. Trasferite il composto in una ciotola, aggiungete le uova, le olive verdi tagliuzzate finemente e l’olio di semi di girasole spremuto a freddo.

  4. Regolate di sale e con le mani sempre bagnate formate delle polpette che poi schiaccerete alle estremità donandogli la forma della crocchetta.

  5. Disponete le crocchette su una teglia ricoperta di carta forno e cuocete in forno caldo a 180 gradi per 25 minuti circa.

  6. Una volta raffreddate potete congelare porzionate.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.