Crea sito

Torta povera di pane senza lievito e senza farina | Ricetta di famiglia da 150 anni

La torta povera di pane è una di quelle ricette “intramontabili” e “onnipresente” a casa mia. Purtroppo complici frenesia e orari di lavoro sempre più pressanti, non la prepariamo più da parecchio tempo, come succedeva in ogni giorno di festa, ma il suo profumo permane nei miei ricordi. E’ una ricetta che nella famiglia di mia mamma non è mai mancata e che ci si tramanda da 3 generazioni. E allora perché non la preparate insieme a me? La ricetta della torta povera di pane non prevede lievito e farina. E’ facilissima da preparare, golosa, umida, alta, cioccolatosa e super buona! Assolutamente antispreco e assolutamente da provare!

Torta povera di pane: una storia lunga 150 anni

Questa ricetta così semplice quanto buona, viene tramandata nella mia famiglia, di mamma in figlia da ben 150 anni, ma possimo affermare che siano anche di più gli anniHa origini nelle zone del Cusiano, nei paesi circostanti il lago d’Orta, in provincia di Novara, un piccolo ed affascinante specchio d’acqua, situato alle spalle del più famoso Lago Maggiore. Gettonatissimo per quel che riguarda i matrimoni ed i riti civili, pensate che sono quasi mille le coppie che chiedono di potersi sposare qui ogni anno.

La torta povera di pane e le sue varianti

La torta povera di pane con il passare degli anni, ha subito molte variazioni. Il cacao amaro è uno dei primi ingredienti che è stato aggiunto in momenti più floridi, così come l’uvetta sultanina e gli amaretti. Perché una volta era preparata semplicemente con pane raffermo, latte, uova, zucchero e frutta secca, tipo noci o nocciole, quando c’erano.

Evviva la torta povera di pane e la mamma!

Pubblico questa ricetta con moltissimo orgoglio e ringrazio mia mamma di avermela preparata decine di volte la domenica pomeriggio, di avermela raccontata e di avermela fatta amare dal primo istante.

Altri dolci con il pane raffermo

Tortine di pane raffermo e amaretti farcite di marmellata di scarto di spremuta e ricoperte di cioccolato
Plumcake antispreco di pane raffermo, amaretti e cioccolato
Torta di pane, mirtilli e amaretti, senza burro, senza uova
Plum cake di pane, lamponi e cioccolato bianco
Brownies eco di pane e cioccolato

Torta di pane senza lievito
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo10 Minuti
  • Tempo di cottura50 Minuti
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 3panini raffermi (tipo rosetta o ciabattina)
  • 700 mlLatte
  • 150 gAmaretti
  • 4 cucchiaizucchero
  • 5 cucchiaiCacao amaro in polvere
  • 3 cucchiaiUva sultanina
  • 10Noci
  • 3Uova
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. Ammollate il pane spezzettato nel latte a temperatura ambiente e successivamente strizzatelo.

  2. Aggiungete gli amaretti e le noci sbriciolati, le uova, il cacao amaro, lo zucchero, l’uvetta e il pizzico di sale.

  3. Impastate velocemente il composto e versatelo in una tortiera del diametro di 26 cm circa o ben imburrato ed infarinato o ricoperto di carta da forno bagnata e strizzata.

  4. Cuocete la torta povera di pane in forno preriscaldato a 190 gradi per 50 minuti circa.

  5. Lasciate raffreddare o intiepidire prima di assaggiare.

2,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.