Crea sito

Frittelle di quinoa e cime di rapa | Ricetta con la quinoa avanzata

Le frittelle di quinoa e cime di rapa sono un piatto unico gustoso, deliziosa idea salva pasto e ottima per riciclare gli avanzi del giorno prima. Pronte in poco tempo e facili da preparare, le frittelle si possono anche congelare, avendo l’accortezza di separarle tra di loro con un foglio di carta da forno.
La quinoa si può cuocere anche qualche giorno prima per poi essere conservata in frigorifero ed utilizzata al bisogno.

Cuocere la quinoa

La prima regola per cuocere la quinoa è quella di lasciare i chicchi in ammollo per almeno 2 ore per fare in modo che si attenui il sapore amaro oppure se si ha fretta, sciacquarli abbondantemente sotto l’acqua corrente. Di solito la porzione a persona è di 75-80 g a persona, per cui dovrete raddoppiare la quantità di acqua per la cottura.
Cuocere la quinoa è molto semplice. Dopo l’ammollo o il risciaquo ponetela in una casseruola con il doppio del peso in acqua, il sale ed eventualmente un filo di olio. Cuocete per 15 minuti circa a fiamma bassa con il coperchio, girando di tanto in tanto. A cottura ultimata lasciate riposare la quinoa con il coperchio chiuso per altri 5 minuti circa.

Vedi anche:
Crepes con farina di quinoa | Ricetta facilissima
Farinata con origano e malva
Farinata di fave con zucchine e basilico
Focaccia di lupini e pesto di rucola | Ricetta focaccia senza glutine
Focaccia bassa con farina di piselli e origano
Focaccia di fave | Ricetta focaccia con farina di fave
Sandwich di piselli con maionese di mandorle
Fette biscottate con farina di fave | Ricetta D&A rivisitata
Pane di fagioli | Pane con farina di fagioli | Ricetta senza glutine


Per questa ricetta voglio ringraziare Diana & Alessio  (Videoricette per i gruppi sanguigni) e Silvia Zeno ( I segreti di Silvia) per l’ispirazione e i continui stimoli di fare sempre meglio.
Andate a visitare le loro pagine cliccando sul loro nome e vi si aprirà un mondo, di cui nemmeno io, fino a qualche mese fa, ne conoscevo l’esistenza.
Ricette favolose senza glutine e senza latticini per uno stile di vita più sostenibile e più salutare.
Grazie!





ricette veloci con la quinoa
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo5 Minuti
  • Tempo di cottura12 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 150 gquinoa
  • 300 mlacqua
  • 1uovo
  • 200 gcime di rapa
  • 2 cucchiaiolio di semi di girasole
  • q.b.sale
  • q.b.radicchio
  • q.b.patè di carciofi

Preparazione

  1. Sciacquate i chicchi di quinoa sotto lacqua fredda e versateli in una pentola con l’acqua. Aggiungete il sale, l’olio di semi di girasole e cuocete a fiamma bassa per 15 minuti circa, lasciando riposare altri 5 mnuti con il coperrcio a cottura ultimata.

    Scolate e frullate nel mixer con le cime di rapa precedentemente sbollentate e un uovo. Regolate di sale e versate in una ciotola.

    Con le mani bagnate formate le frittelle e cuocetele in padella antiaderente appena unta di olio 5-6 minuti per lato.

    Servite subito su un letto di radicchio fresco e del patè di carciofi.

    Per il patè di carciofi vi basterà frullare dei cuori di carciofi decongelati con poco olio di semi di girasole e sale.

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mara

a tutto c'è un perchè..il mio è vino e cucina.e a ciascuno il suo....

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.