APPLE PIE la torta alle mele di Nonna Papera

Avete presente la classica torta americana, quella che Nonna Papera sfornava e metteva a freddare sul davanzale della finestra, con lupo Ezechiele pronto a divorarla? Ecco, proprio lei, semplicemente golosa e ricca di mele: la APPLE PIE è la classica torta di casa, dal sapore e dal profumo accoglienti, ideale da gustare a colazione, per merenda o anche come dessert! 

 

Apple pie la torta alle mele di Nonna Papera
  • Difficoltà:
    Media
  • Preparazione:
    35 minuti
  • Cottura:
    circa 45 minuti
  • Porzioni:
    8 / 10 fette
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per la pasta brisèe

  • Farina 00 400 g
  • Burro freddo 200 g
  • Acqua ghiacciata 100 ml

Per la farcitura

  • Mele renette (oppure rosse) 5 / 6
  • Zucchero bianco o di canna 100 g
  • Cannella in polvere mezzo cucchiaino
  • Noce moscata 1 pizzico
  • Succo di limone 1 piccolo
  • Scorza di limone mezzo limone
  • Acqua 4 cucchiai
  • Burro una noce (30) g
  • Latte 2 cucchiai

Preparazione

  1. Frulla la farina con il burro freddo tagliato a pezzetti, fino ad ottenere un composto sabbioso. Versalo dentro una scodella capiente, fai un buco al centro con le dita, e unisci l’acqua ghiacciata poca alla volta, mentre inizi ad impastare con la punta delle dita. 

  2. Rovescia il composto su un tavolo da lavoro (meglio sarebbe un tavolo di marmo o acciaio ben freddo) e impasta per pochissimi minuti, il tempo di ottenere un panetto morbido, liscio e compatto. Avvolgilo nella pellicola trasparente e lascialo riposare in frigorifero per 30 minuti. 

  3. Ora inizia a pulire le mele: sbucciale, tagliale a pezzetti oppure a fettine, e mettile in ammollo man mano che le tagli, in una scodella con acqua e limone, in modo tale da non farle annerire. 

     

  4. In una padella antiaderente, versa lo zucchero insieme con la cannella e 4 cucchiai di acqua. Mescola con un cucchiaio di legno, fino a che lo zucchero non inizia a trasformarsi in caramello, formando le prime bolle: a questo punto unisci una noce di burro, mescola e aggiungi le mele che avrai scolato dall’acqua e la scorza del limone.

    Fai saltare le mele nella padella con il caramello, per qualche minuto, quindi spegni e lascia intiepidire.

  5. Imburra uno stampo per torte da 22 / 24 cm.

    Riprendi il panetto di pasta brisèe dal frigorifero, dividilo a metà e stendi due dischi, entrambi un po’ più grandi dello stampo per torte, dello spessore di 4 millimetri, al massimo mezzo centimetro.

    Consiglio: stendi l’impasto tra due fogli di carta forno, in questo modo non rischi che si possa attaccare al tavolo da lavoro e al matterello. 

    Scalda il forno a 200 gradi statico.

  6. Rivesti il fondo della tortiera con il primo disco di impasto, quindi versa le mele al suo interno, cercando di creare una montagnetta al centro per ottenere la classica cupola. Unisci qualche fiocchetto di burro sopra le mele, e copri con l’altro disco di pasta.

    Con un coltello a lama liscia affilato, ritaglia l’impasto in eccesso che fuoriesce dal bordo stampo e pizzica con le dita lungo tutto il bordo per sigillare.

    IMPORTANTE: con un coltello, incidi la superficie della apple pie partendo dal centro, praticando dei piccoli tagli a raggiera, in modo da favorire l’uscita del vapore che si creerà all’interno, durante la cottura. 

  7. Apple pie la torta alle mele di Nonna Papera

    Spennella con il latte la superficie della apple pie, e inforna a forno statico per 20 minuti a 200° C. Trascorso il tempo, tira fuori la torta e spennella ancora con il latte, e inforna di nuovo, abbassando la temperatura a 170° C per 25 minuti.

    Se vuoi rendere la superficie della apple pie leggermente caramellata, quando mancano dieci minuti al termine della cottura, spennella nuovamente e spolvera con una manciata di zucchero di canna. 

  8. Apple pie la torta alle mele di Nonna Papera

    Terminata la cottura, sforna la apple pie e lasciale freddare o intiepidire prima di servirla. Ti consiglio di affettarla direttamente nello stampo, senza cercare di estrala, per evitare che possa rompersi.

  9. Conserva la apple pie in un luogo fresco e asciutto oppure in frigorifero, dove si manterrà anche per 4 / 5 giorni. Se desideri, puoi scaldare la apple pie avanzata al microonde -o al forno- prima di servirla, nei giorni seguenti.

Precedente Ali di pollo con pesto rosso siciliano e olive Successivo Carbonara di zucchine e prosciutto cotto