Treccia di pane all’olio con semi di chia

Da alcuni anni ho preso l’abitudine di fare il pane in casa almeno quando invito degli amici o la famiglia a casa per pranzo o cena. Mi piace che quando le persone arrivano a casa mia nell’aria ci sia quel delizioso profumo di pane appena sformato, che per me è uno dei profumi migliori che esistano nell’Universo. E tutto è iniziato come ho detto alcuni anni fa proprio con questa treccia di pane all’olio.

Eh sì, l’altro giorno frugando tra le migliaia di foto del mio cellulare è saltata fuori questa treccia e mi è sembrato impossibile che ancora non comparisse nel mio blog. Quindi oggi rimedio. Ricordo ancora quando l’ho preparata. Era la prima volta che facevo il pane in casa e avevo mille paure. Avevo scelto una ricetta abbastanza semplice, ma essendo la prima volta ero abbastanza sicura che sarebbe stato un fiasco. E invece, con mia immensa gioia, la treccia di pane era venuta perfetta, profumatissima e fragrante. L’avevo preparata per una cena con amici, dove come al solito avevo cucinato per un esercito. Il pane fatto in casa era sicuramente uno dei pezzi forti della serata, perchè è una di quelle cose che gli ospiti non si aspettano davvero. Un vero successo.

La ricetta originale è di una delle foodblogger più famose del web, la mia amata Misya. Sono tante le ricette del suo splendido blog cui ho attinto in questi anni, ma questa della treccia di pane all’olio è una di quelle cui sono più affezionata.

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    3 e mezza ore
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    1 treccia
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • Farina 0 500 g
  • Acqua 275 ml
  • Olio di semi di arachide 50 ml
  • Lievito di birra fresco 12 g
  • Miele 1 cucchiaino
  • Sale 1 cucchiaino
  • Semi di chia q.b.

Preparazione

  1. Prima di tutto ricordate che potete fare l’impasto per questo pane sia a manoche inplanetaria. Io quando l’avevo fatto non avevo ancora la planetaria e avevo fatto tutto a mano, quindi è perfettamente fattibile.

    Mettiamo la farina all’interno di una grande ciotola e facciamo un buco al centro, dove metteremo il lievito di birra fresco, il miele e l’acqua. Iniziamo a lavorare il tutto con le mani. Dopo un po’ che lavoriamo l’impasto, aggiungiamo il sale e l’olio e continuiamo a impastare energicamente. Formiamo una palla con l’impasto, copriamolo con un canovaccio e mettiamola in un posto senza correnti d’aria a lievitare per 2 ore e mezzo.

    Una volta trascorso il tempo, riprendiamo iil nostro impasto che sarà triplicato e dividiamolo in tre parti uguali. Formiamo tre grossi cordoni e intrecciamoli tra loro. Trasferiamo la treccia che abbiamo formato in una leccarda rivestita da carta forno e lasciamola lievitare per un’altra mezz’ora. Spennelliamo quindi la superficie del pane con dell’olio di semi, cospargiamolo con dei semi di chia e mettiamolo a cuocere in forno preriscaldato a 180° per 20 minuti.

    Se volete una crosta blla croccante mettete insieme alla treccia in forno una ciotolina d’acqua. Il vapore che si sprigionerà aiuterà a rendere croccante la crosta esterna, mentre l’interno rimarrà bello morbido.

Precedente Le dolci frittelle di mele della nonna Successivo Lenticchie in umido con carote e alloro

Lascia un commento