Vini estratti dai vitigni locali che hanno ottenuto l’Indicazione Geografica Tipica.

Nel territorio varesino da alcuni anni è ripresa una produzione di vini estratti dai vitigni locali che hanno ottenuto l’Indicazione Geografica Tipica “Ronchi Varesini”. Il nome prende spunto dalla caratteristica coltivazione a terrazzamenti (ronchi) assai diffusa nella provincia di Varese sin dai tempi di Carlo Borromeo (XVI secolo ).

Le aziende vinicole

Attualmente le aziende che commercializzano i prodotti vinicoli sono: Cascina Piano di Angera, Cascina Ronchetto di Morazzone, Tenuta Tovaglieri di Golasecca, Azienda agricola di Giovanni Malnati di Masnago e Azienda Vitivinicola Laghi d’Insubria.

I loro vini

San Quirico, Sebuino, Angliano, Pascale, Serpillo, Ticinum, Angleria, Brugus, Monte Tabor sono ottimi vini profumati e morbidi, rossi, rosati e bianchi, provenienti in particolare da uve nebbiolo e merlot ma anche gamaret, pinot, chardonnay e malvasia.

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

Leggi anche:  Speciale Natale: Bouillabaisse, la più celebre zuppa di pesce.

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Precedente Le cucine componibili sono molto di più di un trend o una semplice scelta d’arredo. Successivo Come combattere l'acidità di stomaco: sintomi, cause, trattamento, tutti i rimedi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.