Baccalà alla napoletana.

Baccalà alla napoletana. Il baccalà è merluzzo conservato sotto sale e in seguito essiccato naturalmente o artificialmente.

Si trova in vendita già ammollato ma, se si acquista salato, occorre provvedere a dissalarlo.

Mettetelo in acqua per circa 48 ore.

Per capire se è pronto per la cucina, assaggiatene una scaglia: se è morbida, e ben dissalata, strizzatelo e asciugatelo delicatamente… e eccovi pronti per la ricetta!
baccala_alla_napoletana1Ingredienti: per 6 persone

800 g baccalà ammollato
650 g peperoni
500 g pomodori maturi
2 cipolle grandi
1 cucchiaio prezzemolo tritato
peperoncino
farina
olio d’oliva
sale

Preparazione:

  • Raschiate la pelle del baccalà, quindi riducetelo a pezzetti di circa 4 cm di lato, eliminando tutte le lische.
  • Sciacquateli e asciugateli bene.
  • Passate i pezzi di pesce nella farina, quindi friggeteli in abbondante olio.
  • Via via che saranno cotti, metteteli a sgocciolare su carta bianca da cucina.
  • Bruciacchiate la pelle dei peperoni, poi toglietela.
  • Mondateli, lavateli e tagliateli a strisce.
  • Versate in un largo tegame l’olio usato per friggere, calcolandone 100 g (eventualmente, aggiungetene di fresco) e fatevi appassire dolcemente le cipolle, affettate.
  • Sbollentate, sbucciate, private dei semi e tagliate a dadini i pomodori, quindi uniteli alla cipolla.
  • Salate e cuocete finché i pomodori avranno perduto tutta l’acqua.
  • Unite allora i peperoni, una cucchiaiata di prezzemolo tritato e un peperoncino.
  • Lasciateli ammorbidire, quindi unite i pezzi di baccalà fritto.
  • Coperchiate e cuocete a fiamma bassa per altri 10 minuti circa.
Leggi anche:  Baccalà con le olive e pomodorini.

IDEA IN PIU’:

Baccalà alla Napoletana con Olive Nere e Capperi.

  • Preparate la salsa di pomodoro che deve essere piuttosto densa.
  • Scaldate l’olio insieme a 1 spicchio d’aglio (che poi togliete).
  • Aggiungete la polpa dei pomodori, le olive nere snocciolate, i capperi, un po’ di uva passa e pochi pinoli.
  • Lasciate cuocere e insaporire per una decina di minuti.
  • Tagliate a pezzi il baccalà, infarinatelo, friggetelo in olio caldo, sgocciolatelo, asciugatelo su carta assorbente, tenetelo da parte.
  • In un altro tegame fate una salsa di pomodoro aromatizzata con l’aglio, sale e pepe.
  • Unite le olive snocciolate, i capperi tritati.
  • Lasciate insaporire la salsa, unite il baccalà, cuocete coperto e a fuco basso 15 minuti.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

 

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

Leggi anche:  Spiedini di spada con pomodorini ciliegia.

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Precedente Risotto alle zucchine e taleggio. Successivo Puri-chapati e raita: cucina indiana, semplice, equilibrata, basata su ricette e principi millenari.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.