Straccetti agli spinaci con coniglio e zafferano.

Straccetti agli spinaci con coniglio e zafferano. Una curiosità:

lo zafferano è un fiore meraviglioso e il suo aroma delicato viene utilizzato in cucina da secoli. Questa spezia è considerata da sempre una merce rara (baste pensare che per ottenere 1 kg di polvere servono più di 100.000 fiori e per questo particolarmente pregiata. Al momento il valore commerciale della spezia è di circa 15/20 Euro al gr (è addirittura più costoso dell’oro) ma bisogna considerare che 1 g di zafferano è sufficiente per ottenere 5 kg di risotto.
straccetti_agli_spinacci

Ingredienti: per 4 persone

Per la pasta:

200 g di farina bianca “00”
100 g di spinaci
2 uova

Per il condimento:

2 lombi di coniglio
1 bustina di zafferano
6 cucchiai di olio d’oliva extravergine
100 ml di brodo di pollo
1 scalogno
sale
pepe

Preparazione: 30’

Cottura: 15’

  • Bollite gli spinaci in abbondante acqua salata, strizzateli e tritateli finemente.
  • Impastateli con le uova e farina fino a ottenere una palla liscia e omogenea.
  • Lasciatela riposare avvolta nella pellicola.
  • Tritate lo scalogno e stufatelo in una casseruola con olio.
  • Tagliate a pezzettini il coniglio e aggiungetelo in padella. cuocete per 3-4 minuti e bagnate con poco brodo.
  • Aggiungete lo zafferano e aggiustate di sale e pepe.
  • Tirate la pasta agli spinaci e ritagliatene tanti straccetti con la rotella dentellata.
  • Bollite la pasta in abbondante acqua salata in padella con i lombi di coniglio.
  • Mantecate il tu poco brodo di pollo e servite.
Leggi anche:  Lasagne cacate piatto tipico del periodo natalizio.

Quanto nutre una porzione: 590 calorie.

Vino Consigliato: Alto Adige Santa Maddalena

L’ Alto Adige Santa Maddalena è un vino DOC la cui produzione è consentita nella provincia di Bolzano.

  • colore: da rosso rubino a granato intenso.
  • odore: vinoso, caratteristico, con profumo ricordante quello della viola, etereo dopo breve invecchiamento.
  • sapore: pieno, vellutato, leggermente da mandorla, sapido.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

 

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Ti potrebbero anche interessare altre ricette simili

Leggi anche:  Ricette di Natale: Reginette al pesto con pinoli tostati primo piatto raffinato e gustoso.
 
Precedente Uova ripiene al verde. Successivo Sfogliata con mozzarella e prosciutto.

Lascia un commento