Tagliatelle con vongole, zucchine e fiori di zucca.

Tagliatelle con vongole, zucchine e fiori di zucca

  • Ingredienti: per 4 persone

320 g di tagliatelle fresche all’uovo
1 kg di vongole veraci
6 piccole zucchine
6 fiori di zucca
1 ciuffo di prezzemolo tritato
1 spicchio di aglio
5 cucchiai di olio di oliva
sale, pepe

Preparazione: 20′

Cottura:15’

  • Aprite le capesante, estraete i molluschi e passateli velocemente sotto l’acqua fredda corrente.
  • Mettete le vongole a bagno in abbondante acqua fredda salata per quindici minuti, poi scolatele e rimettete­le nuovamente nell’acqua salata.
  • Ripete­te questa operazione per tre volte, in modo da eliminare tutti gli eventuali residui di sabbia.   
  • Spuntate le zucchine, lavatele e tagliatele a rondelle molto sottili.   
  • Aprite delicatamente i fiori di zucca e staccate i pistilli; lavate i fiori in acqua fredda facendo attenzione a non rovi­narli.
  • Asciugateli con carta assorbente e teneteli da parte.   
  • Pelate e schiacciate lo spicchio di aglio.   
  • In una padella capiente, fate scaldare tre cucchiai di olio con l’aglio, aggiungete le vongole, pepatele, mettete il coperchio e fatele aprire su fiamma vivace.   
  • Scolatele con un mestolo forato, eliminate tutte quelle rimaste chiuse e filtrate il loro liquido di cottura.   
  • Trasferite le vongole in un tegame.   
  • In una padella, fate scaldare il resto dell’olio e rosolatevi le rondelle di zucchina per qualche minuto; salatele e pepatele.   
  • Nel frattempo, in una pentola portate a ebollizione abbondante acqua e quando bolle, salatela.   
  • Tuffatevi le tagliatelle e lessatele al dente.   
  • Scolatele e trasferitele nel tegame con le vongole; aggiungete le zucchine, i fiori di zucca, il liquido filtrato delle vongole e il prezze­molo.   
  • Fate saltare il tutto per un minuto su fiamma vivace, mescolando e servite.

Quanto nutre una porzione: 494 calorie

Vino consigliato: Frascati dei Castelli romani; un classico della zona. Vino rosso di buona armonia gustativa, fre­sco e beverino.

Se ti è piaciuta la ricetta, iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


Leggi anche:  Tagliolini al radicchio rosso.
Precedente Capesante sfiziose con un tocco di fantasia e creatività nella decorazione. Successivo New York cheesecake, un dolce delizioso che che reca il nome della Grande Mela.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.