Fagottini al formaggio.

Ingredienti: per 4 persone

farina
20 g di lievito di birra
2,5 dì di latte magro
un cucchiaino di zucchero
0,5 di di olio
80 g di feta
150 g di Gruyère
mezzo cucchiaino di lievito in polvere
2 cucchiai di menta fresca tritata
2 uovo e un tuorlo
semi di sesamo
sale

fagottini_al_formaggioPreparazione: 40′

  • Stemperate il lievito di birra in 2 cucchiai di latte tiepido, aggiungete lo zuc­chero, una presa di sale e il latte rimasto.
  • Mesco­late 150 g di farina con il liquido, coprite e lascia­te riposare per 10 minuti.
  • Incorporate poco alla vol­ta ancora 150 g di farina e infine aggiungete l’olio.
  • Lavorate la pasta per 10 minuti poi trasferitela sul piano di lavoro e lavorate ancora per 5 minuti.
  • For­mate un panetto, ungetelo, copritelo e fatelo lievitare a temperatura ambiente per un’ora e mezzo.
  • Nel frat­tempo grattugiate il Gruyè­re, unite due cucchiaini di farina, il lievito in polvere e il formaggio fetta sbricio­lato.
  • Lavorate il compo­sto impastandolo con un uovo sbattuto e la menta: quando risulterà abbastan­za omogeneo aggiungete l’ uovo rimasto, sbattuto.
  • Ri­prendete ora la pasta lievi­tata e formate un rotolo che dividerete in sedici rondel­le; stendete ogni rondella in un disco di 10 cm di diametro.
  • Mettete al centro di ogni disco un cucchiaio di composto al formaggio, allargandolo verso i bordi.
  • Ripiegate i bordi del disco verso il centro in tre pun­ti, formando dei triangoli che lascino intravedere il ripieno.
  • Premete la pasta al centro in modo che i tre lembi di pasta aderiscano.
  • Spennellate di tuorlo sbat­tuto i tricorni, cospargete di semi di sesamo e cuocete in forno caldo a 220° 10-12 minuti.
  • Servite caldo o tiepido.

Se ti è piaciuta la ricetta , iscriviti al feed cliccando sull’immagine per tenerti sempre aggiornato sui nuovi contenuti del blog:

cucina15

 

Trovato questo articolo interessante? Condividilo sulla tua rete di contatti Twitter, sulla tua bacheca su Facebook, Linkedin, Instagram, Facebook o Pinterest. Diffondere contenuti che trovi rilevanti aiuta questo blog a crescere. Grazie! CONDIVIDI SU!

I miei preferiti su Pinterest

I miei preferiti su Instagram


 
Precedente Tranci di tonno croccante con salsa al mandarino. Successivo Zuppa di baccalà con lenticchie e cime ri rapa.

Lascia un commento