Banana bread

Ossia come ti riciclo le banane mature!
Quando le banane sono stra-mature e quindi immangiabili, non vanno buttate che è peccato, ma si possono trasformare in profumatissimi e golosissimi dolcini quali muffin e plum cake.
La ricetta di questo dolce, parte dall’America e arriva fino a noi, ed è conosciutissima in rete; infatti gironzolando qua e la, mi sono resa conto che gli ingredienti sono tutti uguali: banane mature, uova zucchero e farina. Poi chi aggiunge le gocce di cioccolato, come me, chi la frutta secca, chi nulla.
Io l’ho personalizzata usando la farina di farro biologica e un pizzico di cannella, ho diminuito la dose di burro…
Insomma eccovi il mio banana bread.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Il banana bread della cucina di Sabrina
  • 3banane (mature )
  • 115 gzucchero di canna
  • 200 gfarina di farro (bio)
  • 1 bustinalievito in polvere per dolci
  • 80 gburro (morbido)
  • 70 ggocce di cioccolato
  • 2uova
  • 1/2succo di limone
  • sale (un pizzico)

Strumenti

  • Frusta elettrica
  • Stampo da Plumcake da 23-25 cm

Preparazione del banana bread

  1. – Irrorare la polpa delle banane con il succo di limone.

    – Sbattere il burro morbido con lo zucchero, aggiungere le uova, poi unire la polpa le polveri setacciate, e il sale. Amalgamare tutto e unire infine le gocce.

    – Rivestire di carta da forno lo stampo da plum cake, rovesciarvi l’impasto e cuocere in forno a 180°C per mezz’ora.

    Il banana bread si conserva morbido in dispensa per 6 giorni.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.