Crea sito

Gnocculi siciliani (o gnocculi cavati)

I gnocculi siciliani(o gnocculi cavati) sono una tipica pasta fresca molto conosciuta e consumata nella provincia di Trapani,infatti per rispettare la tradizione,nei giorni di festa in molte case si fanno i gnocculi (detti anche gnocculi cavati), vengono preparati con la farina di grano duro, la stessa che caratterizza quasi tutta la produzione di pane e pasta siciliana.La semplicità della preparazione ed il formato corto ne suggeriscono un uso frequente. La realizzazione è presto detta, l’impasto si suddivide in piccole strisce di pasta che vengono schiacciate al centro con i polpastrelli. La cottura è breve come tutte le paste fresche e  per condirla potete usare qualsiasi sugo di vostro gradimento,Nel trapanese dove nasce questa pasta,i sugo più usato per condirla è Il pesto alla trapanese clicca qui  per la ricetta.Di seguito troverete il filmato che vi aiuterà a capire meglio come realizzare i gnocculi.

  • Preparazione: 1,5 Ora
  • Cottura: 5/6 Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • 350 g Farina di grano duro
  • 1 cucchiaio Olio extravergine d'oliva
  • 200/250 ml Acqua
  • q.b. Sale

Preparazione

  1. Impastate la farina con l’acqua,l’olio e un pizzico di sale per un decina di minuti,a mano o con la planetaria, fino ad ottenere un impasto liscio ed elastico.
    Avvolgetelo nella pellicola alimentare e lasciatelo riposare a temperatura ambiente per 30 minuti circa.
    Tagliate dei pezzi di pasta e formate dei bastoncini lunghi. Suddivideteli in tocchetti lunghi a vostro piacere dai 3 ai 10 cm.dallo spessore di un cm.circa. Con la punta delle dita, incavateli, uno ad uno su tutta la lunghezza.
    Ripetete tutta la procedura per il resto dell’impasto, infarinandoli leggermente,man mano che li preparate.Sistemateli quindi nella spianatoia o sopra un canovaccio dove avete sparso un pò di farina di grano duro.

Note

se vi piace la pasta fresca provate anche le busiate trapanesi  clicca qui per la ricetta.

3,7 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.