Capesante al pompelmo

Capesante al pompelmo

L’argomento San Valentino toccato nel post precedente, mi ha fatto tornare in mente una ricetta che tengo in serbo per i romantici tête-à-tête e per le occasioni un po’ speciali in particolare se cadono proprio nel bel mezzo della stagione degli agrumi, le capesante al pompelmo.

Questa ricetta è un asso nella manica in quei casi in cui si vorrebbe un antipasto raffinato e leggero, ma non si ha moltissimo tempo. Dovendo mettere in tavola più portate, infatti, ogni minuto in più speso per un piatto, toglie tempo ad un altro e se il momento è davvero speciale, oltre al pranzo o alla cena è si richiedono abbigliamento, trucco e parrucco adeguati per non presentarsi agli ospiti, o al proprio amato, in tuta, grembiulino da cucina e mollettone in testa.

Questo è quello che si dice un antipasto furbo, preparatelo in anticipo e mettetelo sotto il grill del forno solo un attimo prima di servirlo, così le capesante saranno caldissime e voi perfette per la serata!

capesante al pompelmo

Capesante al pompelmo

Ingredienti per 4 persone

  • Capesante, 16
  • Pompelmo rosa, 2
  • Cognac, un bicchierino
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale marino integrale
  • Pepe bianco macinato

Preparazione

  • Spremete uno dei due pompelmi e conservatene il succo. Lavate l’altro e tagliatelo in due parti in orizzontale, una pari a 1/3 e l’altra a 2/3. Sbucciate la parte più grande e pelate gli spicchi al vivo. Dalla parte più piccola ricavate fettine sottili di agrume con la scorza.
  • Lavate le capesante e rimuovete il frutto dalla conchiglia. In una padella scaldate l’olio di oliva, asciugate le capesante e insaporitele nell’olio per 1 minuto.
  • Bagnate le capesante con il cognac e lasciatelo evaporare per un altro minuto.
  • Aggiungete quindi la spremuta di pompelmo e gli spicchi di agrume insaporite per un minuto, aggiustate di sale, quindi rimuovete le capesante e fate restringere il sugo alzando la fiamma.
  • Adagiate le conchiglie sul piatto del forno, riempitele con i frutto, l’intingolo a base di pompelmo e lo spicchio di agrume. Infornate per un paio di minuti sotto il grill.
  • Spolverizzate con pepe e servite ben calde.

 

Ti è piaciuta la ricetta? Seguimi anche sulla pagina Facebook.

Print Friendly, PDF & Email

2 comments

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Io le adoro semplicemente, ma le riservo alle occasioni. Con quella forma così armonica della conchiglia e quel sapore delicato, ma sensuale mi sembrano veramente un cibo da celebrazioni.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.