Cookies di farro all’arancia, senza burro né uova

Non festeggio San Valentino. Non amo fare e ricevere regali in quella circostanza, non ne faccio da quando ho terminato il liceo e se ricevo un fiore, mi fa piacere per il fiore in se, non per la ricorrenza.

 

Non so perchè, forse per il fatto che è una festa banale, commerciale, bla bla bla.. e tutto quello che si dice in queste occasioni. Però in cucina è diverso. Per chi ama cucinare ogni scusa è buona per tirar fuori gli armamenti e mettersi ai fornelli. San Valentino non fa eccezione, anzi, ha il suo fascino indiscreto in fatto di cenette a due, ricette raffinate (la mia scelta cade spesso sul pesce) e di dolcetti sfiziosi.

Quando ho infilato la mano tra le formine per biscotti e ne è uscito fuori il cuore mi sono chiesta: “Banale?” la risposta è stata: “Forse sì, ma perchè no?!”. Non che la forma delle cose non sia importante, però in questo caso decidetela voi.

Se San Valentino vi urta, se ogni volta che vedete un cuore di viene l’orticaria o vi prudono le mani, allora date a questi biscotti la forma di una casetta, di un cane, di un fiorellino o, più semplicemente, di un biscotto, che poi, alla fine, di quello si tratta. Assaggiate, però, questi cookies di farro perchè sono davvero buoni, sono piaciuti anche alla mia dolce metà e lui é uno di quelli che, alla parola San Valentino, ha i conati di vomito. 🙂

Cookies di farro all’arancia, senza burro né uova

Ingredienti per 25/30 biscotti

  • Farina di farro integrale bio, 250 gr
  • Farina di riso bio, 130 gr
  • Zucchero di canna integrale, 100 gr
  • Gocce di cioccolato fondente Icam Ciocopasticceria, 60 gr
  • Spremuta di arancia conservate al fresco, 2
  • Scorza di arancia, ½
  • Olio di mais bio, 50 gr
  • Nocciole, 20
  • Bicarbonato di sodio, 1 cucchiaino scarso
  • Cannella, 1 spolverata
  • Zenzero, una spolverata

Preparazione

  •  Setacciarte le due farine e miscelatele, unite il bicarbonato di sodio, lo zenzero, la cannella e le gocce di cioccolato.

 

  • Tostate le nocciole, pelate e, con un robot da cucina, riducetele in granellla che unirete alle farine.
  • Lavate le arance, spremetele e tenete da parte la scorza di mezza arancia (solo la parte arancione). Miscelate il succo di arancia con lo zucchero. Tritate la scorza d’arancia con la mezzaluna in modo da renderla finissima ed incorporatela al succo.
  • Sempre mescolando miscelate le farine con il succo di arancia zuccherato, quindi unite l’olio di mais e impastate brevissimamente. Date al composto la forma di una palla, quindi copritela con la pellicola da cucina e mettetela in frigo per mezz’ora o più.
  • Portate il forno alla temperatura di 180°.

 

  • Trascorso il tempo di riposo, estraete la pasta dal frigorifero, stendetela con il mattarello o modellatela con le mani senza manipolare eccessivamente. Con un tagliabiscotti date la forma desiderata.
  • Cuocete in forno a 180° per 10-12 minuti.
Print Friendly, PDF & Email

7 comments

  1. Erica Di Paolo says:

    Avrei voluto iniziare condividendo il tuo pensiero su questa inutile e banale festa, che non ho mai amato. Poi vedo gli ingredienti dei tuoi biscotti e, ci credi che non ho più capito nulla? Li trovo pazzeschi e perfetti! Tu sei, e continuo a ripeterlo, una forza della natura ^_^
    Bravissima Silvia, brava davvero.
    Bacione!!

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Erica, la forza della natura sei tu, con tutte quelle idee fantastiche e creative che scovi ogni giorno! I tuoi complimenti fanno sempre piacere e devo dire che questi biscottini sono venuti proprio benino!

  2. Lo says:

    nemmeno io festeggio San Valentino, non so mi piace celebrare il mio amore in altro modi e quando ne ho voglia…ciò non toglie che i tuoi biscotti possono essere un goloso spunto per coccolarsi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.