Crea sito

Pan co’ Santi

Nel Calendario del Cibo dell’ Associazione Italiana Food Blogger, oggi è la giornata nazionale del Pan co’ Santi la cui ambasciatrice è la bravissima Erica.
Questo tipico dolce autunnale, a Siena e nei dintorni, si comincia a mangiare dal giorno dei Santi in poi fino a Natale.
Una volta veniva preparato di sabato, il giorno in cui per tradizione si produceva il pane e rigorosamente veniva fatto in quello che precedeva il primo novembre. Oggi le pasticcerie iniziano a proporlo già ai primi di settembre, ma se vogliamo seguire la vera tradizione, questo pane dolce non deve mai mancare sulle nostre tavolo il giorno di Ognissanti.
I suoi ingredienti principali sono le noci, l’uvetta sultanina ed il pepe che sono definiti appunto “santi“.
Questo dolce va gustato freddo ed il giorno dopo è ancora meglio.

Ingredienti:
430 g di farina 00
130 g di gherigli di noci
100 g di uvetta sultanina
80 ml di acqua
80 ml di vino rosso
50 ml di olio di semi di mais
25 g di zucchero semolato
un panetto di lievito di birra ( circa 20 g )
mezzo cucchiaino raso di sale fino
mezzo cucchiaino di pepe
per spennellare:
1 tuorlo
qualche goccia di latte
zucchero semolato q.b.

Pan co' Santi

Pan co’ Santi

Mettete in ammollo l’uvetta in un po’ d’acqua per almeno mezz’ora.
Sciogliete il lievito di birra nell’acqua tiepida e poi mescolatelo con 130 g di farina.
Lasciatelo fermentare per circa 1 ora finché non si sarà gonfiato e ci saranno tantissime bollicine.
Aggiungete a questo composto il resto della farina, lo zucchero, l’olio di semi di mais, il vino rosso, il sale ed il pepe.
Lavorate a lungo la pasta in modo che diventi bella morbida e liscia.
Mettete l’impasto nuovamente a lievitare per circa 2 ore o comunque fino a quando raddoppierà di volume.
Togliete l’uvetta dall’acqua e strizzatela, eliminando l’acqua in eccesso.
Tritate grossolanamente le noci.
Riprendete l’impasto, sgonfiatelo e aggiungere i “santi”, ovvero le noci e l’uvetta sultanina, lavorando bene ed energicamente.
Se necessario e fosse troppo appiccicoso, aggiungete 2 cucchiai di farina.
Dividete l’impasto in due panetti di ugual peso, formate due palle e mettetele su una teglia, ricoperta di carta da forno.
Lasciate nuovamente lievitare fino al raddoppio del loro volume.
Passato il tempo necessario, spennellate sulla superficie dei due pani il tuorlo e il latte leggermente sbattuti e poi spolverateli con lo zucchero semolato.
Cuoceteli in forno, statico e preriscaldato, a 180° per 45/50 minuti.
Lasciate raffreddare e il Pan co’ Santi è pronto per essere gustato.
Il giorno dopo questo pane è ancora più buono.
Si conserva in un sacchetto per alimenti ben chiuso.
Seguitemi anche sulla pagina Facebook —> Dolcissima Stefy

Pan co' Santi

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette, cliccate qui 😀

2 Risposte a “Pan co’ Santi”

  1. Grazie mille per aver partecipato alla giornata del pan co’ santi 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.