TORTA ALLE MANDORLE E ROSE DI MELE

Trovavo curioso l’abbinamento di questa torta alle mandorle con le rose di mele, e questa curiosità mi ha portato a provare la ricetta.

Il sapore delle mandorle è molto intenso, meno quello delle mele: sarà che le mie rose non sono venute proprio perfette e anche un pò piccole.

Beh effettivamente, avevo fatto già delle rose, ma con le patate, e con la stessa tecnica ho voluto provarle a inserirle sulla torta alle mandorle.

La torta è buona, soprattutto il mattino dopo, quando l’ho “pucciata” in una bella tazza di latte. “;)”

Ma veniamo alla ricetta

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

torta alle mandorle e rose di mele

Torta alle mandorle

2 mele

100 g. farina

100 g. mandorle in polvere

70 g. zucchero

3 uova

140 g. burro

1 cucchiaio zenzero in polvere

zucchero a velo

Per lo sciroppo delle mele:

alchermes

300 g.acqua

150 g. zucchero

Preparazione:

setacciate la farina, unite le mandorle, lo zucchero, lo zenzero, le uova e 100 g. burro a pezzetti.

Lavorate gli ingredienti fino ad ottenere un impasto omogeneo, mettetelo in uno stampo da 24 cm. foderato con carta forno, copritelo e mettetelo in frigo per 1 ora.

nel frattempo preparate le rose di mele. Pulite le mele, quindi dividetele in spicchi e da ogni spicchio ricavate delle fettine sottili nel senso della lunghezza.

Mettete in un pentolino l’acqua e lo zucchero, portate a bollore, aggiungete l’alchermes in modo da colorare l’acqua, quindi tuffateci le fettine di mele.

tenetele nello sciroppo giusto 2 minuti, il tempo di ammorbidirsi; quindi trasferitele su un canovaccio per farle asciugare.

Con la tecnica utilizzata per le rose di patate (vedi qui), sovrapponendo le fettine di mela e arrotolandole, formate le rose di mele.

Togliete la torta alle mandorle dal frigo, disponete a caso le rose di mele, quindi irrorate la torta con il burro rimasto che avrete fatto fondere e spolverizzate di zucchero a velo.

Mettete in forno a 180° per circa 40-45 minuti.

 

Precedente ORECCHIETTE CON RAGU' DI SALSICCIA E PISELLI Successivo ORECCHIETTE CON GAMBERONI E RAPE

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.