GIARDINIERA SOTT’OLIO

Giardiniera sott’olio, ricette corserve, ricette con le verdure, ricette vegetariane, ricette della tradizione.

La giardiniera sott’olio è una ricetta che ogni anno la mia mamma prepara in questo periodo, quando ritroviamo ancora qualche ortaggio estivo e cominciano quelli invernali.

La si prepara ora, la si conserva per un paio di mesi ed è pronta per essere gustata in inverno; il peperoncino che si mette nella giardiniera dona quella giusta “piccantezza” che ci vuole durante la stagione fredda.

Noi mangiamo solitamente la giardiniera per accompagnare le bruschette al pomodoro, oppure mescolandola al tonno in un fragrante panino, oppure nel cavolfiore lesso, come in questa ricetta.

Nella ricetta non sono inserite le quantità degli ingredienti della girdieniera, in quanto non servono, vi regolerete man mano che spiegherò il procedimento.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

giardiniera

Giardiniera sott’olio

fagiolini

cipolline

cavolfiore

sedano

sedano rapa

carote

finocchi

peperoni gialli e rossi

sale grosso

aceto bianco

olio evo

Inoltre

peperoncino

Preparazione:

Pulite tutte le verdure (tranne il peperoncino), tagliatele a pezzetti piccoli e metteteli in una ciotola abbastanza capiente. Ogni 2-3 cm. di verdure tagliate, versate una manciata di sale grosso.

Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti e terminate l’ultimo strato con una manciata di sale grosso.

Ora mettete sulle verdure un piattino e un peso (una bottiglia piena, una grossa pietra), qualcosa che pressi le verdure per farne uscire il loro succo.

Tenete così per 24 ore.

Passato questo tempo, scolate l’acqua che è fuoriuscita dalle verdure e nella stessa ciotola versate l’aceto; solitamente per 3 kg. di verdure consiglio 1 lt. di aceto.

Mescolate, in modo tale che tutte le verdure siano ben amalgamate con l’aceto e lasciatele per circa 15 minuti.

A questo punto prendete una manciata di verdure e strizzatele nelle mani, così che l’aceto in eccesso venga eliminato, quindi versatele nei barattoli fino al riempimento, alternando le verdure a dei pezzettini di peperoncino in base ai propri gusti.

Infine coprite la giardiniera con l’olio fino al bordo del barattolo, chiudete bene e lasciate per due mesi in un luogo fresco e asciutto.

 

Precedente FRITTATA DI PASTA Successivo CALZONE CON LA CIPOLLA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.