Dado vegetale granulare | Fatto solo con gli scarti della verdura

Di dado vegetale se ne sente parlare molto ultimamente sul web. Pronto all’uso, in crema, granulare, da congelare. Ma qual è la cosa che li accomuna? Sono tutti fatti con le verdure. Il dado granulare vegetale si fa con gli scarti delle verdure! Solitamente si usano scarti di verdure, che altrimenti, andrebbero gettati. Per esempio la parte verde dei porri, le bucce dei pomodori, le bucce delle carote, le foglie del sedano, i gambi del prezzemolo, parti esterne delle cipolle, insomma, di verdure, o meglio, di scarti della verdura ce ne sono parecchi. Quindi utilizziamo quelli per la preparazione del dado vegetale granulare.

Autoproduzione

Dado vegetale granulare
  • Preparazione: 4 ore nel forno tradizionale Minuti
  • Cottura: 2 ore nell'essiccatore Minuti
  • Difficoltà: Molto facile
  • Porzioni:
  • Costo: Molto economico

Ingredienti

  • bucce e scarti di carote
  • foglie e parti dure di sedano
  • scarti di pomodoro
  • scarti di peperone
  • parte verde di cipollotti
  • parti verdi di porro
  • parti esterne di cipolla
  • gambi di prezzemolo
  • rametti di basilico e di menta
  • origano, timo e dragoncello essiccati
  • Aglio
  • sale grosso (metà del peso totale delle verdure)

Preparazione

  1. Lavate bene gli ortaggi oppure scongelateli come faccio io. Si, perché il dado vegetale granulare lo preparo quando ho accumulato una grossa quantità di scarti vegetali, che di volta in volta conservo in freezer.
    Io passo tutto al mixer, tranne i pomodori.
    A questo punto trasferite il tutto il padella con il sale, pari alla metà del peso totale e stufate fino a che le verdure avranno perso tutta l’acqua. Solo alla fine aggiungete i gambi di basilico e prezzemolo, le erbe disidratate, i rami di menta e l’aglio se vi gusta, tutti ben frullati.
    Se disponete di un essiccatoio, bene per voi. Altrimenti utilizzate il forno. In questo caso, disponete le verdure ben distribuite su una teglia da forno ricoperta di carta e fate essiccare in forno a 75° per 4 ore.
    Se avete il sole caldo e poca umidità, serviranno 2 giorni.
    Una volta essiccate le verdure, frullate nuovamente nel mixer, fino ad ottenere una polvere grossolana, che conserverete con cura nei vasetti in dispensa per 6 mesi. Nel caso di conservazione sottovuoto, potrete conservare il dado vegetale granulare per anche un anno.
    Utilizzando l’essiccatore i tempi si ridurranno notevolmente. La temperatura resterà invariata.

Note

Dado granulare ecosostenibile

Imparare ad essiccare per vivere meglio

Essiccare i prodotti in eccesso è un modo per poterli conservare a lungo, anche a temperatura ambiente. D’estate il metodo più economico è utilizzare il calore del sole, altrimenti possiamo essiccare in forno, purché si possa regolare la temperatura sui 70-75°. Questa tecnica è ideale per essiccare grandi quantità di cibo. Metodo assolutamente più consigliato è quello di  usare l’essiccatore domestico. Sicuramente è uno dei metodi più pratici. Inoltre consuma poco.

 

 

Se ti piace la mia raccolta di ricette

puoi ricevere direttamente la mia newsletter

(trovi il form in home page)

Oppure

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi vistare il nostro sito clicca su

cadalera.it

oppure seguici su 

Facebook

Twitter

Istagram

Torna alla home

 

 

Ricetta tratta e modificata da “Ecocucina” di Lisa Casali, Gribaudo Editore

Precedente Torta di mele e crema pasticcera leggera | Ricetta senza uova e senza burro Successivo Tramezzini di focaccia con frittatine veg e maionese alle erbe

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.