CANNELLONI CLASSICI CON PROSCIUTTO, MOZZARELLA E MACINATO

I cannelloni, sono un classico dei pranzi della domenica, soprattutto durante le feste, fanno la gioia di grandi e piccini.

Da nord a sud, da regione a regione, vengono presentati in tanti modi differenti e con ripieni differenti, dai più classici ai più elaborati.

Oggi vi presento i cannelloni con prosciutto, mozzarella e macinato alla mia maniera, come mi ha insegnato la mia mamma.

Cannelloni

Ingredienti:

1 confezione di cannelloni

300g. macinato di vitello

150g. prosciutto cotto

olio evo

1/2 cipolla

sale

150g. mozzarelle

750g. salsa di pomodoro

1 uovo

pepe

2 cucchiai parmigiano

basilico fresco

burro

cannelloniPreparazione:

Innanzitutto io preparo un sugo semplice facendo appassire della cipolla in una casseruola con olio e poi verso la salsa di pomodoro, del sale e del basilico fresco e lascio cuocere per una mezz’oretta.

Ora prepariamo il ripieno dei nostri cannelloni.

Prendiamo una padella, ci versiamo dell’olio, un po’ di cipolla tritata e il macinato. Lo facciamo cuocere un po’ fino a che rosolerà ben bene.

Spegniamo e lasciamo raffreddare. Nel frattempo tritiamo il prosciutto e sfilacciamo la mozzarella.

Quando il macinato è freddo, ci aggiungiamo il prosciutto tritato, la mozzarella, un po’ di sale, un po’ di pepe, l’uovo, parmigiano, 1-2 mestoli di sugo preparato precedentemente e freddo e se vi piace il basilico fresco spezzettato.

A questo punto, io prendo un sac’poche, con il beccuccio a foro liscio e largo e inserisco la farcia.

Comincio così a farcire i cannelloni..in questo modo, sarà molto più semplice che inserirlo con il cucchiaino e verrà anche un lavoro più pulito.

Adagiamo i cannelloni in una pirofila sul cui fondo metteremo un mestolo di sugo. Li copriamo completamente con del sugo, ci mettiamo sopra del parmigiano e qualche fiocchetto di burro e inforniamo a 180-200° coperti con alluminio.

La cottura sarà di circa 15-16 minuti, ma per essere sicuri, arrivati a questo tempo, alziamo l’alluminio e con una forchetta verifichiamo la cottura: se la forchetta non fa difficoltà, allora saranno cotti. A questo punto togliamo l’alluminio e utilizzando la funzione grill, facciamo creare quella deliziosa crosticina che ci piace tanto.

 

Precedente CROSTATA CON RICOTTA E NUTELLA Successivo GNOCCHI DI ZUCCA

Lascia un commento

*