Winterstrudel, Strudel di frutta secca senza burro né zucchero

StrudelEcco un dolce senza zucchero! Anche senza miele, senza sciroppo d’agave, senza malto e tanto meno senza dolcificanti ed edulcoranti sintetici. Quasi quasi non ci credevo nemmerno io, ma in questo strudel in versione vegan lo zucchero proprio non serve! Sarebbe veramente di troppo e coprirebbe il gusto squisito della frutta disidratata e di noci, nocciole & co.

Lo zucchero a velo l’ho aggiunto unicamente per esigenze fotografiche perchè senza risultava un po’ spoglio, altrimenti non è necessario!

 

Ho assaggiato questa meraviglia in Baviera (poi giuro che la smetto con questa cosa del viaggio in Baviera, neanche fossi l’unica ad aver mai messo piede fuori dai confini nazionali!) e l’ho trovato geniale. Mi è stato “venduto” come Winterstrudel, ovvero strudel invernale, periodo dell’anno in cui di frutta fresca non se ne ha a disposizione molta e, quindi, si ricorre a quella disidratata. Ho scoperto che è un dolce diffuso in tutta la zona del Tirolo e della Baviera e vi assicuro chè è veramente buonissimo.

 

Se siete a dieta ipocalorica non è proprio indicato, ma essendo decisamente molto energetico e con un ottimo potere saziante, è un buon modo per iniziare la giornata in tutta dolcezza con ingredienti di qualità e zuccheri buoni: quelli della frutta.

 Strudel

Strudel di frutta secca, senza burro né zucchero

Ingredienti per uno strudel da 6/8 porzioni ca.

Per la pasta

  • Farina integrale bio, 100 gr
  • Farina 0 bio, 100 gr
  • Olio di mais bio, 70 ml
  • Acqua fredda, 50 ml
  • Sale marino integrale, un pizzico

Per la farcia

  • Fichi secchi, 100 gr
  • Datteri, 100 gr
  • Prugne secche, 100 gr
  • Uvetta sultanina, due manciate
  • Nocciole sgusciate, 1 cucchiaio
  • Mandorle sgusciate, 1 cucchiaio
  • Gherigli di noci, 1 cucchiaio
  • Pinoli, 1 cucchiaio
  • Liquore all’amaretto, un bicchierino

 Preparazione

Preparare la pasta

  • Setacciate la farina e versatela in una terrina, incorporate il sale e, quindi, l’olio. Miscelate gli ingredienti con un cucchiaio di legno.
  • Unite a questo punto l’acqua che deve essere molto fredda, mescolate nuovamente gli ingredienti e impastate brevemente per ricavare una palla di pasta.
  • Avvolgete la palla nella pellicola e ponetela in frigorifero per 30/40 minuti o anche l’intera notte.

Preparare la farcia

  • Pulite con un panno umido la frutta disidratata, denocciolate i datteri e le prugne e togliete il picciolo ai fichi, quindi poneteli in una baccinella e ricopriteli con acqua a cui aggiungerete un bicchierino di liquore all’amaretto. Unite anche l’uvetta e lasciate a bagno la frutta da un minimo di un’ora a tutta la notte.
  • Trascorso il tempo di ammollo prelevate la frutta, strizzatela, ponetela in un mixer e frullatela in moda da ottenere un composto morbido e non troppo asciutto, all’occorrenza aggiungete pochissima acqua di ammollo.
  • Tostate leggermente le noci, le mandorle, le nocciole e i pinoli, eliminate eventuali pellicine e ponete i semi oleosi, fatta eccezione per i pinoli, nel bicchiere del frullatore insieme al composto di frutta. Azionate brevemente per tritare grossolanamente i semi, quindi, unite i pinoli che dovranno rimanere interi.

Prepare lo strudel

  • Accendete il forno e portatelo a 180°.
  • Su di un rettangolo di carta da forno o su un canovaccio infarinato, con il mattarello stendete la pasta molto sottimente riducendola ad uno spessore di un paio di millimetri, cercando di ricavare una forma rettangolare.
  • Ponete la farcia di frutta sulla pasta lasciando un centimetro dai bordi. Appianatela con il dorso di un cucchiaio, quindi, con l’aiuto della carta o del canovaccio, arrotolate lo strudel sul lato corto. Sigillate le estremità dello strudel premendo la pasta con le dita.
  • Sollevate i lembi della carta da forno e mettete lo strudel nel forno. Nel caso abbiate utilizzato un canovaccio, fate rotolare delicatamente lo strudel direttamente sul piatto del forno. Non sottovalutate questo accorgimento di stendere la pasta di un supporto, perchè una volta composto, lo strudel sarà piuttosto pesante e sarà impossibile maneggiarlo a mani nude senza rompere la pasta.
  • Cuocete in forno a 180° per circa 30 minuti.

 

Ti piaciuta questa ricetta? Segui anche la pagina Facebook!

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Print Friendly, PDF & Email

4 comments

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ad essere sincera sono rimasta incredula anch’io, il risultato è davvero super! Sono proprio soddisfatta :-))

    • Silvia -In Cucina con il Naturopata says:

      Ciao Alice! Grazie. Anch’io seguo la tua pagina Fb, il tuo blog mi piace molto e ho trovato tantissime ricette interessanti e belle foto. Un abbraccio e a presto

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.