Dahl di lenticchie rosse e spinaci al curry e cocco, #vegan #glutenfreen

Il  dahl di lenticchie è una zuppa di origine indiana, servita anche nella cucina ayurvedica, perfetta per affrontare il periodo post festività. Leggera, poco calorica, depurativa, vegana e senza glutine, è un piatto molto gustoso e salutare, ancora più completo in questa versione con gli spinaci.

Dahl di lenticchie rosse

Verdure, vegetali e legumi  sono  la base per una alimentazione sana e depurativa.   Dopo le feste il  nostro organismo necessita di alimenti più facilmente digeribili, più salutari e meno ricchi di grassi e zuccheri. Quella che propongo oggi è  una ricetta molto leggera e utile per facilitare il  detox  in questo mese di Gennaio che ci vede reduci dalle grandi abbuffate natalizie: il dahl di lenticchie rosse con spinaci curry e cocco.

Dahl origini e differenze

Il dahl (conosciuto anche come dal o daal)  è  uno dei miei piatti indiani preferiti. Si tratta di una zuppetta di lenticchie stufate super gustosa, saziante, sfiziosa e mai banale.  Ne ho mangiato davvero tonnellate durante le mie lunghe permanenze in India per studiare Yoga e Ayurveda, il dahl non mancava mai.

Ho scoperto in quelle occasioni che ne esistono differenti versioni e con diverse tipologie di lenticchie, in questo caso ho utilizzato le lenticchie rosse (che poi in realtà sono quelle arancioni) e questa versione è conosciuta in  come Mansoor Dahl che differisce Moong (o Mung) Dahl che viene realizzata con le lenticchie gialle.

dahl di lenticchie rosse

Mansoor Dahl: semplice, veloce, leggera e nutriente

Spesso cucinare i legumi richiede molto tempo, ma per il dahl di lenticchie rosse non è così, questa sfiziosissima ricetta si prepara meno di 30 minuti, basta avere pronti degli spinaci puliti e lavati. Questa versione con gli spinaci è per me ancora più apprezzabile perchè alcuni dahl prevedono invece l’uso di pomodoro che io non utilizzo al di fuori della stagione.

Abbinando questa zuppa a del riso basmati integrale si ottiene un piatto completo di verdure, legumi e cereali integrali, un pasto vegetale e privo di glutine.

In India il Mansoor Dahl viene servito, in alternativa, anche con chapati o altri tipi di pane locale (che però non sono adatti a chi deve evitare il glutine).

Per chi conosce l’Ayurveda

Questa ricetta è indicata per tutte le tipologie ayurvediche con i dovuti adattamenti. Ecco come fare per bilanciare

  • Vata, rendere la zuppa più morbida e brodosa e servire molto calda
  • Pitta, diminuire le dosi di spezie e servire tiepida
  • Kapha aumentare leggermente la quantità di curry e ridurre il latte di cocco

Dahl di lenticchie rosse

Se vi ho incuriosito con questa ricetta e sentite già il profumo di spezie che si diffonde nell’aria, seguitemi in cucina per preparare questa ricetta sana e gustosa

Dahl di lenticchie rosse e spinaci al curry e cocco

Silvia
Preparazione 10 min
Cottura 20 min
Tempo totale 30 min
Portata Zuppa
Cucina Ayurvedica, Indiana
Porzioni 4 persone
Calorie 220 kcal

Ingredienti
  

  • 250 g Lenticchie rosse decorticate bio
  • 250 g Spinaci puliti bio
  • 200 ml Latte di cocco full fat
  • 2 spicchi Aglio
  • 1 Cipolla dorata
  • 1 cucchiaio raso Curry di Madras
  • 1 mazzetto Coriandolo o prezzemolo fresco
  • 3 cucchiai Olio EVO o di sesamo oppure ghee (non vegan)
  • q.b. Sale marino integrale

Istruzioni
 

  • Sbuccia e trita sottilmente la cipolla e rimuovi il germoglio dall'aglio
  • In una casseruola scalda qualche cucchiaio di olio e soffriggi la cipolla tritata insieme con l'aglio fino a che non saranno dorati
  • Unisci il curry e insaporisci la cipolla, quindi aggiungi le lenticchie che avrai sciacquato sotto l'acqua corrente. insaporisci ed elimina l'aglio.
  • Copri le lenticchie completamente con acqua tiepida (ca. 600 ml), cuoci 10 minuti a tegame coperto aggiungendo qualche mestolo d'acqua qualora il dahl di lenticchie dovesse asciugarsi troppo
  • Trascorso il tempo di cottura unisci gli spinaci e cuoci altri 7 -8 minuti, quindi aggiusta il sale
  • Unisci ora il latte di cocco, tenendone da parte un paio di cucchiai per decorare, mescola per amalgamare e cuoci ancora un paio di minuti
  • Impiatta decorando con il latte di cocco e con il coriandolo fresco tritato.
  • Servi il dahl di lenticchie rosse con chapati oppure riso basmati integrale (per la versione gluten-free)

Se volete preparare il dahl di lenticchie rosse utilizzando il ghee come prevede la tradizione indiana, ecco la ricetta per farlo in casa

Print Friendly, PDF & Email

Pubblicato da Silvia

Sono Silvia, naturopata e, da sempre, appassionata di cucina. Questo blog nasce dalla volontà di dimostrare che una alimentazione sana non deve necessariamente penalizzare il gusto. Alimentarsi correttamente e secondo natura è una necessità e anche i buongustai saranno felici di scoprirlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Recipe Rating




Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.