PANBAULETTO

Il panbauletto che vi propongo oggi è una ricetta davvero super. Un pane in cassetta morbidissimo, preparata solo con olio extra vergine di oliva, senza l’aggiunta di altri grassi.

Da quando l’ho proposto in famiglia, non lo abbiamo più lasciato, e così è diventata una valida alternativa al pane di grano duro.

La ricetta è stata studiata prendendo la confezione di questo pane che viene venduto nei supermercati, partendo da una quantità di farina e aggiungendo i vari ingredienti in base alle percentuali scritte.

Qualche trucchetto sulla cottura, invece, l’ho preso dal web.

La riuscita del pane, è stata anche merito del mio PASTAIO della G3 Ferrari, dal quale ormai non mi separo più.

Usando il gancio per impasti duri e la funzione digitale, ho potuto inserire gradualmente gli ingredienti nella ciotola e poi Il pastaio ha continuato la sua funzione per 5 minuti, spegnendosi da solo.

Inoltre per il panbauletto ho effettuato due lievitazioni, una dell’impasto e l’altra del panbauletto in forma.

Ti piacciono le mie ricette, vieni a trovarmi su fbtwitterpinterestGoogle+

Ma andiamo alla ricetta

panbauletto

Panbauletto

Ingredienti:

300g. manitoba

200g. farina 0

35-40g. olio extra vergine di oliva

1 cucchiaino miele (io uso millefiori, non troppo forte)

1 bustina lievito secco

2 cucchiaini di sale

80g. latte

150g. acqua

Inoltre:

1 tuorolo d’uovo

un pò di latte

Preparazione:

Nella ciotola dell’impastatrice, versate la farina setacciata e il lievito e azionate con la funzione digitale. Ora versate il miele e l’olio. Quindi versate il latte a filo. Ora potete versare anche il sale che deve essere lontano da lievito (tranne quando si usa il lievito madre) ed infine versate l’acqua.

Quando la macchina si spegnerà, il vostro impasto risulterà liscio e omogeneo.

Prendetele e mettetelo sulla spianatoia infarinata, quindi formate una palla e mettetela a lievitare (io solitamente uso la stessa ciotola dell’impastatrice al contrario).

Dopo circa 2 ore, il vostro impasto sarà lievitato, quindi fate delle pieghe a tre, lasciate riposare una decina di minuti quindi con il mattarello tirate la pasta di uno spessore di 6-7 mm, formando un rettangolo.

Arrotolate stretto dalla parte più larga e formate il panbauletto, che metterete a lievitare nella forma da plumcake leggermente oliata per circa 3 ore.

Quando il panbauletto avrà raggiunto il bordo, spennellate la superficie con un’emulsione di tuorlo e latte.

Infornate a 180° per 30 minuti e quando lo sfornate mettetelo subito a testa in giù avvolto in un panno da cucina inumidito per tutta la notte. Vedrete diventerà leggero e soffice e la superficie sarà proprio come il pane in cassetta acquistato.

Precedente TORTINE ALLA BANANA Successivo FRITTATA DI PATATE FRITTE

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.