Sformatini agli asparagi con salsa al parmigiano

Gli Sformatini agli asparagi con salsa al parmigiano sono delle simpatiche monoporzioni da servire allegramente per rendere speciale l’incontrarsi a tavola.
Adoro gli asparagi selvatici e la semplicità, nel senso di assaporarli insieme alle uova nella ricetta di famiglia Uova strapazzate con asparagi selvatici. Ma ogni tanto mi piace cambiare, la routine mi annoia e, anche se l’appetito non mi manca, cerco di variare più possibile in cucina.
In questo periodo di reclusione forzata riunirsi a tavola per i pasti è diventato un momento più importante del solito. A me viene spontaneo cercare di rallegrare, moderando gli eccessi, non sempre è facile, ma con questa ricetta ho centrato in pieno il mio obiettivo del giorno.

A volte basta poco, come per questa preparazione. Avevo già gli asparagi precotti e congelati per cui mi è sembrato saggio immolarli per sperimentare nuove combinazioni di ingredienti e cotture.

Nelle foto la salsa al parmigiano è in una piccola quantità, più che altro decorativa, temevo di impasticciare troppo e, come sempre poco tempo per dedicarmi con professionalità alle impostazioni della mia reflex Nikon.
In realtà la salsa con la dose che vi indico è piuttosto abbondante e necessaria per gustare al meglio il piatto.

Non indugio oltre e passo a spiegarvi subito la ricetta… e in fondo tante ricette con gli asparagi!

Sformatini agli asparagi con salsa al parmigiano
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni3 porzioni
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli Sformatini agli asparagi con salsa al parmigiano

  • 110 gAsparagi selvatici (già cotti)
  • 1Scalogno
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 30 gPane raffermo
  • 2Uova
  • 80 gLatte
  • 20 gParmigiano Reggiano DOP (grattugiato)
  • 100 mlPanna fresca liquida
  • 50 gBurro
  • q.b.Noce moscata
  • q.b.Sale
  • q.b.Pepe bianco
  • fogliePrezzemolo (per guarnire)
  • q.b.Pangrattato

Strumenti

  • Frullatore a immersione
  • Stampino monoporzione

Preparazione degli Sformatini agli asparagi con salsa al parmigiano

Per prima cosa occorre cucinare gli asparagi, se non li avete già pronti come me, solo da scongelare.
Spezzateli partendo dalla punta fino a che risultano teneri ed eliminate la parte finale del gambo. Potete scegliere se farli cuocere in padella insieme ad uno scalogno tritato e fatto rosolare in poco olio e un pizzico di sale. Oppure cucinare semplicemente al vapore per 5 minuti (in questo caso eliminate solo la parte finale del gambo più legnosa), passarli sotto un getto di acqua fredda e poi farli insaporire 3-4 minuti in una padella antiaderente, dove avrete precedentemente rosolato uno scalogno con poco olio.
Mettete il pane raffermo in una ciotola insieme al latte.
  1. Sformatini agli asparagi con salsa al parmigiano

    Giunti a questo punto, dopo aver messo da parte qualche punta di asparagi per guarnire il piatto, trasferite gli asparagi in un contenitore profondo e stretto per frullare con un mixer ad immersione.

    Quando avrete ottenuto una crema omogenea potete unire il burro sciolto a bagnomaria.

    Aggiungete le uova, il pane strizzato, la metà circa del parmigiano grattugiato, il sale se occorre e il pepe. Continuate a frullare per amalgamare bene gli ingredienti.

    Alla fine dovrà risultare un composto della consistenza di un polpettone, se fosse troppo liquido potete unire qualche cucchiaio di pangrattato e di parmigiano.

    Imburrate gli stampini e spolverizzate con il pangrattato. Riempite con il composto e cucinate in forno a bagnomaria per 25-30 minuti a 180°C in forno statico. Io in alternativa, poiché avevo il forno impegnato con il pane da lievitare, ho usato una pentola capiente da forno con coperchio e cucinato a fiamma dolce sul fornello.

  2. Lasciate riposare per 5 minuti quindi sformate direttamente su ciascun piatto e guarnite con le punte di asparagi e qualche foglia di prezzemolo.

    Accompagnate con la salsa preparata facendo scaldare la panna con 10 g di parmigiano grattugiato e servite subito, oppure mantenete il piatto pronto al caldo nel forno spento.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.