Spaghetti alla chitarra con fave e asparagi

spaghetti alla chitarra con fave e asparagiGli spaghetti alla chitarra con fave e asparagi sono un primo semplice e veloce preparato con verdure di stagione fresche.

Sono stata fortunata ho ricevuto la pasta fresca, appena fatta da mia madre con la farina di semola di grano duro, una squisita prelibatezza! Ma non dite niente alle mie sorelle che mi considerano la “cocca” di mamma, perché sono terribilmente gelose di me e si sentono trascurate da mia madre perché non la vedono quotidianamente.

Degli asparagi selvatici ho già parlato più volte, li preferisco a quelli coltivati per il sapore più intenso e anche per questo di solito ci preparo dei condimenti, oltre alle frittate o alle uova strapazzate.

Le fave fresche, invece, se coltivate nell’orto, hanno un sapore ineguagliabile rispetto a quelle acquistate al supermercato, o anche ad un mercato.

Sono tenere e dolci, si mangia anche la buccia e non si riesce a smettere. Se cotte però sono sempre ottime. Se volete potete documentarvi su wikipedia a proposito degli spaghetti alla chitarra. Per le proprietà degli asparagi selvatici e delle fave, cliccando semplicemente sui rispettivi nomi.

Spaghetti alla chitarra con fave e asparagi

Ingredienti per 3-4 persone:

  • un mazzetto di asparagi selvatici,
  • 150 g circa di fave fresche,
  • 300 g di spaghetti,
  • 1 scalogno,
  • alcuni pomodori ciliegino,
  • olio evo q.b.,
  • sale q.b.

Preparazione:

spezzare gli asparagi, iniziando dalle punte, con le dita, eliminando la parte finale legnosa e lavarli.

Mondare le fave lavarle e spezzettarle grossolanamente.

Far appassire in una padella antiaderente, precedentemente scaldata con l’olio, lo scalogno tritato. Aggiungere le fave e gli asparagi.

Salare e poi coprire la padella controllando continuamente che non si attacchino al fondo e all’occorrenza, aggiungere acqua calda o meglio brodo vegetale.

Cucinare fino a che sia gli asparagi che le fave risultano morbidi.

Nel frattempo lessare la pasta e lavare alcuni pomodori ciliegino.

Scolare la pasta al dente e ripassarla in padella con il condimento di fave e asparagi aggiungendo i pomodori tagliati a spicchi.

Servire, se si gradisce, con una spolverata di parmigiano grattugiato.

spaghetti alla chitarra con fave e asparagi

Pubblicato da Raffa

Le ricette sono come la vita che scorre e si trasforma. Prendono vita nell'istante in cui le prepari: mai uguali, basta variare semplicemente il sale o le quantità, seguendo l'istinto del momento... Insomma un mondo affascinante e ricco di scoperte continue...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.