Crea sito

Coniglio in porchetta con le patate

Il coniglio in porchetta con le patate è un secondo piatto delle Marche.

Un tempo veniva preparato soprattutto in occasione della trebbiatura (battitura) del grano, ma è diffuso tuttora e si prepara per i giorni di festa.

Coniglio in porchetta con le patate

Ingredienti:

  • 1.5 kg di coniglio, il cuore e il fegato,
  • 500 g di patate medie,
  • un mazzetto di finocchietto selvatico,
  • 2 fette di pancetta (insaccato italiano fatto di carne arrotolata di maiale condita con pepe nero e talvolta altre spezie),
  • una spruzzata di vino bianco,
  • 7 spicchi d’aglio,
  • olio e.v.o.,
  • sale e pepe nero q.b.

Preparazione: condire il coniglio con sale e pepe internamente ed esternamente. Adagiare il coniglio in una pirofila rivestita di carta da forno. Lavare il finocchio selvatico, schiacciare 4 spicchi d’aglio, tagliare la pancetta a cubetti e inserire tutto all’interno del coniglio. Chiudere con degli stuzzicadenti per non far fuoriuscire il ripieno. Aggiungere le patate, dopo che sono state pelate, lavate e tagliate a tocchetti, il cuore e il fegato del coniglio e i restanti 3 spicchi d’aglio in camicia schiacciati.

Condire con sale, pepe e abbondante olio d’oliva. Cucinare in forno, preriscaldato a 200° per circa 40 minuti. Aggiungere il vino bianco, controllare e girare sia il coniglio che le patate fino alla cottura desiderata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.