Crea sito

Cotolette di soia, ricetta facile e gustosa

Mentre preparavo le cotolette di soia mi domandavo se alla fine il risultato finale mi avrebbe soddisfatto. A guardarle mettevano appetito, l’odore di fritto lo stesso, non resta che fare la prova degustazione. Assaggio un pezzetto, poi un altro, alla fine mi trovo a finirla tutta. Questo secondo mi è proprio piaciuto.

La soia è un ottimo sostituto della carne ed ha un sapore facilmente abbinabile, quindi potrete anche variare le spezie in base ai vostri gusti.

In questa ricetta vegan vi ho indicato direttamente la versione più saporita delle cotolette di soia in quanto le ho provate grigliate o al forno, che invece risultano piuttosto asciutte e quasi insapore. Ovviamente se non preferite il fritto potete provare anche al microonde.
Una volta cotte potrete anche congelarle.

Ingredienti per 10 pezzi da circa 80 g cadauno:

200 g di soia gialla, 1 patata grossa, sale, pepe, noce moscata, 1 pizzico di aglio in polvere, un paio di cucchiaiate di fecola di patate; pan grattato o farina di mais per impanare.

 

ricetta cotolette di soia, peccato di gola

Preparazione delle cotolette di soia:

  • per cominciare lasciate la soia in ammollo per 24 ore, questo vi consentirà di cuocerle più in fretta. Una volta reidratata la soia cuocete per almeno un’ora, o fin quando non saranno sufficientemente ammorbidite le leguminose. Verso la fine della cottura sciacquate, pelate e tagliate a tocchetti la patata e versatela in cottura per una ventina di minuti massimo.

  • Non appena cotta la soia scolate e frullate con le patate, aggiungete acqua fin quando il composto non risulterà ben amalgamato, non liquido altrimenti dopo dovrete aggiungere troppa fecola.

  • Lasciate ben intiepidire il composto e poi aggiungete la fecola, aggiustate di sale, pepe, noce moscata e un pizzico di aglio in polvere, o fresco se preferite, e mescolate per bene fino ad ottenere un composto compatto e non troppo appiccicoso.

  • In un piatto con del pan grattato o farina di mais versate il composto a cucchiaiate, schiacciatelo fino ad ottenere spessore desiderato e lavorate brevemente con la impanatura.

  • Infine friggete le cotolette di soia in olio bollente per poco tempo, non c’è bisogno infatti di una lunga cottura.

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e sulla mia Fan Page di Facebook, e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

16 Risposte a “Cotolette di soia, ricetta facile e gustosa”

  1. Naaaaaaaaaaa, ho fatto proprio ieri sera gli hamburger di soia, ma con la soia disidratata. Ci sono piaciuti un botto. Voglio provare anche le tue cotolette, l’aspetto è molto invitante 😛
    Buon lunedì, baci.

      1. Ciao quando le prepari assicurati che il composto sia ben asciutto altrimenti rischi, appunto, che si sfaldi.
        Prova a tenerle un paio di ore in frigo per far rassodare l’amido della patata 🙂

  2. Ottime cotolette per i vegetariani 🙂 A me piace molto la soia, quindi, sarà speciale!!! 🙂

  3. Eccomi tornata dopo una vacanza! Questa ricetta è davvero interessante! le voglio proprio fare! Grazie!!

  4. Spettacolariiiiii fritte sono uniche e ricordano molto le cotolette di pollo…Le ho fatte pure al forno risultano più secche ma la prossima volta le spruzzo con un po’ di olio e le copro…Complimenti davvero…ora voglio ingannare i miei suoceri…ahahah

    1. Ciao Silvana, mi dispiace. La ricetta la faccio spesso e non mi è mai capitato, l’hai seguita passo passo?

    1. Ciao Maria, mi dispiace ma non ho provato con quella granulare. Probabilmente il risultato potrebbe cambiare, ti consiglio quindi di utilizzare quella essiccata 🙂 un saluto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.