Crea sito

Come sterilizzare i vasetti

Come sterilizzare i vasetti, una mini guida anche fotografata passo passo, che spiega come si fa a rendere sterilizzati i vasetti per le conserve.
Soprattutto in estate si preparano tantissime conserve da quelle di pomodoro a quelle di frutta, a finire poi agli ortaggi sottolio e sottaceto.
Vediamo allora come sterilizzare i vasetti per tenere in maniera sicura le nostre ricette.

 

Cosa ci occorre:
vasetti di vetro con guarnizione o con tappo, canovacci, pentola capiente.

 

1) cosa ci occorre
1) cosa ci occorre

2) avvolgere i vasetti con il canovaccio
2) avvolgere i vasetti con il canovaccio

3) riempire d'acqua
3) riempire d’acqua

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preparazione:
Lavate i vasetti sotto acqua corrente, fate molta attenzione che siano ben puliti e non ci siano tracce di alimenti o ruggine. Fate anche attenzione che la guarnizione non sia troppo usurata.
Mettete un canovaccio sul fondo di una pentola e poi mettete i vasetti aperti, quindi senza tappo, tra di essi mettete un altro canovaccio in maniera tale che eviterà la collisione tra loro durante il bollore. Ora riempite la pentola d’acqua e portate ad ebollizione e poi abbassate la fiamma e lasciate cuocere 30 minuti dopodiché spegnete e lasciate freddare completamente i vasetti nell’acqua.
A questo punto i vasetti sono sterilizzati.

Riempite i vasetti con quello che preferite, facendo sempre attenzione a lasciare circa 2 centimetri tra il tappo e il cibo.
Come creare l’effetto sottovuoto:
Se volete creare l’effetto sottovuoto per i vasetti allora dovrete prima riempirli, chiuderli con il tappo e poi rimetterli in pentola esattamente come prima (quindi con il canovaccio sulla base e poi un canovaccio tra i barattoli), riempire d’acqua, portare a bollore e cuocere per 30 minuti in acqua sobbollente.

ATTENZIONE:

per verificare che il sottovuoto sia effettivamente riuscito dovrete fare una prova.
Per i vasetti con la guarnizione dovrete slacciare la linguetta di metallo e provare a sollevare con la punta di un dito, se la guarnizione farà resistenza e quindi farete fatica a sollevare il coperchio, allora il sottovuoto è andato a buon fine.
Per i barattolini con il tappo notate che al centro del tappo c’è un piccolo rialzo, a forma di disco, se questo emetterà un suono tipo click clack il sottovuoto non è riuscito, al contrario, se non riuscirete a pigiare il bottone è andato a buon fine.

 

come sterilizzare i vasetti, come creare il sottovuoto, peccato di gola

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e sulla mia Fan Page di Facebook, ti aspetto! 🙂

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

44 Risposte a “Come sterilizzare i vasetti”

  1. ho versato la marmellata in un vasetto ma non si è riempito,mancano 3 o 4 cm che penso conterranno aria ,è ugualmente valida la sicurezza?grazie

    1. @ Apollonia, ciao ti consiglio di consumarla subito, non è sbagliato quello che dici tu ed è meglio stare tranquilli 😉 buona settimana 🙂

  2. Ho fatto la marmellata e l’ho invasata bollente,chiuso il tappo,capovolto il barattolo,coperto con un canovaccio e lasciato raffreddare.Alla fine ho rivoltato i vasetti e uno al centro del tappo fa “clic clac”.Cosa faccio?La consumo subito o la butto via perché non si è creato il sottovuoto?

    1. Ciao, hai fatto bene a scrivere. Allora per il sottovuoto sono importantissime due cose: 1 che il tappo sia quello del barattolo e che sia in buone condizioni, 2 che il composto sia ad 1 centimetro dal tappo. Nel caso in cui non viene il sottovuoto o consumi subito, magari in una crostata, oppure, se il tappo fosse rigonfio come una grossa cupola, in quel caso di buttare via il tutto perché evidentemente si sta sviluppando qualcosa. Quando l’hai preparata? Se si tratta di uno massimo due giorni non ci sono problemi altrimenti evita.

  3. ciao grazie per l’articolo molto chiaro, peccato io lo abbia trovato dopo aver fatto il danno 🙂
    dunque, ho messo nel barattolo appena sterilizzato il pesto appena preparato.
    poi ho messo il barattolo in acqua bollente per troppo tempo, credo (45 minuti), soprattutto non ho lasciato spazio tra pesto e coperchio del barattolo.
    ho immerso il barattolo nella pentola, per cui temo sia entrata l’acqua.
    insomma, alla fine il sottovuoto non è venuto: IL BARATTOLO si è aperto..
    che faccio, consumo il pesto in questi giorni? lo butto?
    da quale dei trentamila errori che ho fatto dipende??

    1. Ciao se si è completamente annacquato mi sa che non ti conviene mangiarlo, probabilmente anche il gusto ne avrà risentito 😉

  4. Ho preparato la marmellata di more, ho messo la conserva nei vasetti, e li ho capovolti per 10minuti. In alcuni barattoli non si era ancora formato il sottovuoto ho premuto ha fatto clic e il tappo non si è più rigonfiato. Va bene?

    1. No, il sottovuoto non ha preso. In questo caso ti consiglio di consumare entro 3 – 4 giorni il composto, perché potrebbe andare a male

      1. Io oggi l’ho aperta una e il sottovuoto sembrava si fosse formato dal rumore. comunque la posso utilizzare per le crostate?

        1. Se ritieni che fosse sicura allora si. Assicurati sempre e comunque che non ci siano eventuali tracce di muffa, in quel caso la marmellata va buttata.

  5. Ciao:)vorrei un consiglio:ho fatto i peperoncini ripieni sott olio e uno dei barattoli fa clik clak .li ho preparati ieri ..cosa faccio?lo butto o entro quanti giorni posso consumarlo?GRAZIE.

    1. Ciao se li hai cotti nell’aceto e coperti d’olio non c’è bisogno di fare la cottura ermetica, si conservano ugualmente 🙂

  6. Salve!

    Ho provato a sterilizzare delle salsine in vasetti da marmellate piccoli da 30ml e 47ml con tappi twist off43. Il vuoto non si crea!
    Li riempio fino ad inizio collo di chiusura.
    Ha qualche suggerimento da darmi? Son troppo piccoli?

    1. Ciao Mirko,
      ti consiglio di assicurarti che i tappi combacino perfettamente ai colli dei vasetti poiché quasi sicuramente è questo il problema. Fammi sapere.

  7. Scusa ho fatto tutto come si deve ho riempito i vasetti lasciando circa un dito dall’orlo ho capovolto i vasetti ancora caldi si sono chiusi ermeticamente ma quando ho rigirato i vasi la marmellata non si e depositata sul fondo e’ rimasta in alto e il vuoto e’ rimasto sul fondo. Come mi devo comportare? Grazie

    1. Ciao Ezio, probabilmente la confettura è molto densa, è per questo che è rimasta “attaccata” al tappo. Non appena l’aprirai per consumarla, dovrebbe cadere sul forno senza problemi 🙂

  8. Buongiorno Giovanni. Vorrei un consiglio sul sottovuoto. Ho preparato le olive in salamoia al 10% (100 gr. di sale per ogni litro d’acqua). Ho sterilizzato i vasetti e i tappi prima di mettere olive e salamoia, ho chiuso i barattoli e li ho capovolti (tutto ieri sera sul tardi). Questa mattina ho controllato e il sottovuoto non si è formato. Non so se ho riempito troppo i vasetti oppure non ho avvitato bene i tappi. Cosa mi consigli? Di rifare tutto da capo oppure per le olive in salamoia non ci sono pericoli anche senza il sottovuoto? Grazie e complimenti per il tuo blog.

    1. Ciao Linda, mi dispiace ma non ti so aiutare perché non ho mai preparato le olive in salamoia. Quindi non azzardo ipotesi a riguardo per non incorrere in spiacevoli inconvenienti. Ti saluto

  9. I vasetti si possono sterilizzare anche nel forno caldo a 200 gradi…senza bollirli…e invasare gli alimenti anch’essi caldi…se invece li esci dall’acqua e li tieni fuori si possono contaminare ancora…fate come me è un procedimento sicurissimo

  10. Ma come fare se devi fare il sottovuoto su alimenti che non posso metterli a “cuocere” col barattolo nella pentola perché si rovinano…? (es. maionesi o simili)

  11. Per la mia esperienza di conserve, sterilizzo anche i tappi mettendoli a bollire per gli ultimi 10 minuti assieme ai vasetti.
    Quando, capovolgendoli, non si crea il sottovuoto, faccio bollire ancora i vasetti preparati con la conserva per 45 minuti, sempre con dei canovacci per bloccarli, per evitare che si urtino, e lasciandoli raffreddare completamente all’interno della pentola.

    1. Ciao, se metti i vasetti in acqua mentre non c’è bisogno di capovolgerli. Se invece inserisci la marmellata a caldo e non procederai con il sottovuoto per cottura, basterà chiudere i vasetti e capovolgerli lasciandoli raffreddare completamente a temperatura ambiente! Un saluto 🙂

  12. Ciao a tutti! Secondo voi si potrebbe sterilizzare vasetti nella pentola a pressione? Lo domando perche’ non ho pentole cosi’capienti da ricoprire completamente i barattoli di acqua.
    Pensavo di mettere una quantita’ di acqua pari a meta’ della altezza del barattolo e tenere un tempo a meta’, rispetto a quello previsto.
    Cosa ne pensate?

    1. Ciao Isabella, purtroppo non ne ho mai sentito parlare né credo sia possibile. Per evitare “spiacevoli” sorprese, preferisco consigliarti di seguire il procedimento, magari utilizzando più pentole, se non ne hai una abbastanza capiente 🙂

  13. Salve Giovanni… ho scoperto solo oggi la sua Rubrica! Le spiego.. ho iniziato solo oggi ha fare Marmellate di Verdura e di Frutta!Quelle di Verdura sono uscite benissimo e non ho avuto problemi con i Vasetti! Per uno dei Vasetti della Confettura di Carote e Limoni(non l’avevo mai fatta!)…. non si e’creato il Sottovuota al Tappo(2 si e 1 no)! Come posso recuperarlo? La ringrazio e la saluto.

    1. Ciao Cristina, accertati che non sia entrata dell’acqua all’interno e procedi nuovamente con la sanificazione. Ad ogni modo, se hai dei dubbi ti invito a non esitare a scartare il tutto: la salute prima di tutto 🙂 altrimenti puoi consumarlo in pochi giorni! Continua a seguirmi e se ti va anche sulla mia pagina di facebook!

  14. Ciao, perché parlate di sottovuoto? Non è possibile fare il sottovuoto bollendo una marmellata, semmai si riduce la quantità di aria, che poi raffreddandosi trattiene il tappo, ma non è sottovuoto …

  15. Ciao e complimenti per l’articolo…ho provato a fare il sottovuoto ad una bottiglia di salsa barbecue home made…se il tentativo di sottovuoto non fosse riuscito posso riprovarci oppure consumare tutto il prima possibile?

    1. Ciao e grazie, nella guida del ministero non si fa riferimento a questa cosa, perciò ti suggerisco di consumare il tutto nel breve tempo. Se hai delle perplessità però non esitare a scartare, mi raccomando 😉

  16. Buongiorno a tutti, io desideravo sapere se per fare il sottovuoto bisogna ricoprire totalmente i barattoli oppure è sufficiente non far giungere l’acqua al tappo. Grazie per la risposta.

  17. il sottovuoto vale anche per sughi di carne?
    I miei barattolii hanno tappi lisci, senza il rialzo centrale, vanno bene lo stesso?

    1. Ciao Franca, certamente, il sottovuoto va bene anche per i sughi di carne. Sarebbe meglio utilizzare tappi con la clip così si nota più facilmente se c’è la presenza di aria al di sotto della clip.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.