Bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati

Feta e avocado, un vero e proprio sodalizio tra questi due ingredienti che nel giro di pochissimo tempo è diventato indissolubile. E allora, invece di vederli protagonisti di insalate o di toast per i brunch, oggi ho pensato ad un ricchissimo antipasto. Si tratta dei bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati. Un mix travolgente fatto da strati di morbidezza di questo frutto dalla consistenza burrosa, una gradevole ventata di freschezza data dalla acidità del formaggio e per finire gli scalogni. Nessuno se li sarebbe aspettati. Sono caramellati e con una nota croccante!

Vuoi mettere che sorpresa per chi li vede? Ti racconto la mia. Quando i miei ospiti hanno visto sul tavolo i bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati erano piuttosto scettici. A destare il maggior sospetto? Nemmeno a dirlo: lo scalogno! Eppure, il suo gradevole sapore è stato forse quello più apprezzato, visto come ho deciso di cucinarlo. Si tratta perciò di un antipasto che sorprende, letteralmente, e che conquista anche i palati più scettici.
Non ti resta che provare. Prepara anche tu i tuoi bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati per stupire tutti i tuoi ospiti!

Ingredienti per 4 bicchieri:

200 g di feta,
200 yogurt greco,
1 avocado grande maturo,
4 scalogni,
20 g di miele millefiori,
20 g di mandorle con la pelle,
un filo d’olio extravergine d’oliva,
qualche goccia di limone,
una presa di sale;
qualche ago di rosmarino,
brodo vegetale q. b.

 

la ricetta bicchierini di feta, avocado e scalogno, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione dei bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati:

  • Cominciamo dalla pulizia degli scalogni. Quindi privali della buccia e anche della pellicina che tiene uniti i due spicchi. Metti a scaldare un po’ di brodo vegetale e intanto versa un filo d’olio in una padella e lascia scaldare. Unisci gli scalogni e cuoci per 2 – 3 minuti per lato, quindi passata la prima manciata di minuti gira gli scalogni e prosegui la cottura. Quando saranno ben dorati bagna con il brodo.

bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati, peccato di gola di giovanni 1

  • Chiudi con il coperchio e lascia cuocere una decina di minuti. Scoperchia la padella e unisci il miele e le mandorle sminuzzate grossolanamente.

bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati, peccato di gola di giovanni 2

  • Fai saltare pochi istanti e poi spegni la fiamma; metti da parte gli scalogni. Taglia a cubi la feta e versali in un mixer.

bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati, peccato di gola di giovanni 3

  • Poi unisci lo yogurt greco e frulla fino ad ottenere una crema liscia e compatta. Tieni da parte anche la crema di feta mentre ti occupo della pulizia dell’avocado. Incidi per il senso della lunghezza, afferra le due metà e ruota le mani in senso opposto. Colpisci il seme con il filo della lama e staccalo dalla polpa. Infine stacca la buccia facendo scorrere il cucchiaio al suo interno. Versa l’avocado pulito in una ciotola e condisci con qualche goccia di limone, poco olio

bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati, peccato di gola di giovanni 4

  • sale e pepe. Con la forchetta aiutati a schiacciare ben bene fino ad ottenere una purea sufficientemente liscia. Quindi comincia a riempire i bicchierini a strati, cominciando proprio dalla crema di avocado.

bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati, peccato di gola di giovanni 5

  • Poi un po’ di crema di feta e infine gli scalogni, profuma il tutto con qualche ago di rosmarino.

bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati, peccato di gola di giovanni 6

  • Ecco pronti i tuoi bicchierini di feta, avocado e scalogni caramellati, non ti resta che gustarli!

 

la ricetta bicchierini di feta, avocado e scalogno, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

se la crema di feta e yogurt risulta troppo ferma puoi aggiungere qualche goccia di latte per stemperare;
per rendere più profumata la tua crema di avocado sostituisci il limone con il lime e grattugiane la scorza;
puoi sostituire il miele millefiori con uno più delicato come quello d’acacia, l’importante è che la base sia sufficientemente dolce per bilanciare il resto;
i tuoi bicchierini di fera, avocado e scalogni caramellati saranno ancora più sfiziosi se serviti con un po’ di crostini di pane o grissini.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂

Be Sociable, Share!
 

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.