Crea sito

Peperoni sott’olio

Oggi ho deciso di preparare i Peperoni sott’olio perché questa settimana mi sono arrivati dei prodotti dal Frantoio Pace, tra cui l’olio extravergine di oliva denocciolato dal profumo intenso e dal sapore leggermente piccante.
Il Frantoio Pace nasce in Basilicata intorno agli anni ’70 e offre anche una vasta selezione di vini e prodotti sott’olio.
L’olio extravergine di oliva denocciolato che mi è arrivato ha un colore verde brillante, un gusto ricco con note fruttate.
Le olive utilizzate sono italiane della varietà “Coratina”, lavorate entro 24 h dalla raccolta per mantenere il più a lungo possibile gli aromi.
Vi voglio anche ricordare che andando sul sito e inserendo il codice sconto “dolcissimastefy “, avrete uno sconto di 4€ su tutto il catalogo con una spesa minima di 40€ e questa promodozione scade il 31/05.

Ingredienti per un vasetto da 250 g:
2 peperoni di media dimensione (uno giallo e uno rosso)
1 aglio
olio extravergine di oliva denocciolato q.b.
timo q.b.

Peperoni sott'olio

Peperoni sott’olio

Lavate i peperoni, tagliateli a metà ed eliminate i semi e i filamenti bianchi.
Metteteli su una teglia ricoperta di carta da forno e cuoceteli in forno a 220° per 30 minuti.
Passato il tempo necessario, trasferiteli dentro un sacchetto per alimenti. Sigillatelo e lasciateli così per almeno 10 minuti. All’interno si creerà del vapore che vi aiuterà a togliere la pelle molto facilmente.
Io ne ho preparato solo un barattolo da consumare nel breve periodo, ma se vi sono piaciuti e li volete conservare, dovrete sterilizzare i barattoli di vetro.
E’ lo stesso procedimento che viene fatto per le confetture. Quindi trovate tutto spiegato in questo articolo QUI.
Togliete i peperoni dal sacchetto e spellateli.
Tagliateli successivamente a listarelle. Mettete nel vasetto un po’ d’olio, metà spicchio d’aglio e poi inserite dentro le fettine di peperoni, distribuendole a strati e alternando i colori. Dopo aver fatto uno strato, mettete un po’ di timo, l’altra metà dello spicchio e di nuovo i peperoni. Fate questo procedimento fino a esaurimento ingredienti. Finite con l’olio, ricoprendoli tutti.
Chiudete il barattolo e riponete in frigorifero per consumarli dopo 24 ore.
Se invece volete conservarli, procedete alla ribollitura dei vasetti, ovvero alla pastorizzazione.
I peperoni sott’olio si conservano per due mesi, a patto che il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto.

Peperoni sott'olio

Per vedere altre ricette con i peperoni —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche su Instagram – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette sia dolci che salate, CLICCATE QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.