Crea sito

Profiteroles

by

Il Profiteroles o Profitterol, come lo chiamiamo in Italia, nasce nel Rinascimento.
Infatti Caterina de Medici, sposando Enrico II di Francia e diventando regina, portò dalla sua terra d’origine (la Toscana) tutte le sue ricette di cucina.
Così uno dei suoi chef creò nel 1540 la pasta choux che divenne molto conosciuta in Francia, come tantissime altre ricette di origine italiana.
Nacquero allora i profiteroles che diventarono veramente famosi solo dopo il XVII secolo, periodo in cui si sviluppò l’arte della pasticcera.
La caratteristica essenziale di questo dolce è quella di essere formato da innumerevoli bignè ripieni e ricoperti con una colata golosissima di cioccolato.

Ingredienti per circa 40 bignè
per la pasta choux:
270 ml d’acqua
150 g di farina 00
120 g di burro
4 uova intere
un pizzico di sale
per la crema pasticcera:
150 ml di latte intero
40 g di zucchero semolato
20 g di amido di mais
1 tuorlo
i semini di mezza bacca di vaniglia
per la ganache al cioccolato:
200 g di cioccolato fondente
150 ml di panna fresca da montare
20 g di burro

Profiteroles

Profiteroles

Iniziate preparando la pasta choux, mettendo l’acqua in una pentola grande e aggiungendo il burro ed il sale.
Metteteli sul fuoco e portateli a bollore.
Unite la farina, mescolando con un cucchiaio di legno velocemente per evitare che si formino grumi e rimettete sul fuoco.
Portate nuovamente a bollore e fate cuocere il composto fino a quando si staccherà dalle pareti, continuando a mescolare con il cucchiaio.
Lasciate intiepidire il composto e poi aggiungete le uova, precedentemente sbattute.
Amalgamate bene fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
Versatelo nella sac a poche ( tagliata in fondo oppure aiutandovi con una bocchetta rotonda) e rivestite una teglia con la carta da forno.
Formate delle palline, grandi quanto una noce, e distanziatele bene l’una dall’altra ( circa 3 cm ).
Cuocete in forno a 200°, preriscaldato e statico, per 15 minuti.
Abbassate poi la temperatura a 180° e cuocete per altri 10 minuti.
Spegnate il forno ed apritelo in modo da farli raffreddare al suo interno.
Togliete i bignè dalla teglia solo quando saranno completamente freddi.
Preparate la crema pasticcera seguendo il procedimento che troverete QUI.
Lasciatela raffreddare e poi farcite i bignè, facendo un piccolo foro alla base.
Preparate la ganache, mettendo la panna liquida ed il burro in un pentolino.
Portateli a bollore e poi scioglieteci dentro il cioccolato.
Lasciatela rassodare un pochino e poi ricoprite completamente i vostri bignè.
Disponeteli su un piatto da portata formando una piramide e poi versateci sopra la restante ganache in modo da coprirli tutti in maniera omogenea.
Il vostro Profiteroles è pronto per essere gustato.

Profiteroles

Si conserva per un paio di giorni in frigorifero e prima di gustarlo, il mio consiglio è quello di lasciarlo a temperatura ambiente almeno per 20 minuti.
Seguitemi anche su Facebook – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale e vedere altre ricette, CLICCATE QUI.

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *