Pastiera al cioccolato

La prima volta che ho pensato alla pastiera al cioccolato mi sono detto “ma sono davvero sicuro di voler provare?“. Eh sì, ho avuto davvero una crisi esistenziale: tradire il grande classico con questa versione tutta nuova? Ma in effetti, se ho lasciato spazio alle sue parenti più strette, quella con crema pasticcera e quella di riso, come non avrei potuto provare anche questa? Alla fine il risultato è stato molto più convincente del previsto. La crema al cioccolato, così voluttuosa e per niente predominante, non ha coperto il sapore autentico della tradizione. Del resto stiamo pur sempre parlando di una delle più grandi istituzioni della cucina campana di Pasqua.

La pastiera al cioccolato, insieme alla classica, sarà perfetta da gustare non soltanto per le festività (qualcuno, anzi più di uno, la prepara anche a Natale, eh!) ma anche come dessert rustico e saporito. Le spezie, i profumi, ogni sapore si mescola sapientemente con gli altri per creare questo vortice di gusto che cattura! Insomma, sembra proprio che sono di parte. Ebbene, se normalmente adoro passare il tempo a criticare le mie ricette, a trovare ogni minimo difetto, stavolta all’assaggio ho proprio detto “oh, è proprio buona!”. Perciò, ecco la mia ricetta della pastiera al cioccolato, spero piaccia anche a te: fammi sapere 😉

Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

250 g di farina 00,
115 g di strutto,
120 g di zucchero,
3 tuorli d’uovo.

 

Per il grano:

250 g di grano precotto,
100 g di latte intero,
30 g di strutto,
1 scorza di arancia,
1 scorza di limone,.

 

Per il cioccolato:

100 g di cioccolato fondente,
100 g di latte intero.

 

Per la crema:

3 uova,
3 albumi,
250 g di ricotta di pecora,
100 g di zucchero,
15 cacao
1 fialetta di essenza di fiori d’arancio,
cannella in polvere q. b.

 

ricetta pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della pastiera al cioccolato:

  • Per cominciare occupiamoci della pasta frolla. In una ciotola versa farina, zucchero e strutto. Inizia a lavorare il tutto con le punte delle dita, otterrai così una sorta di composto sabbiato.

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 1

  • Aggiungi i tuorli (tieni da parte gli albumi, ci serviranno per la crema della pastiera) e continua a lavorare brevemente sul piano finché il tutto non si sarà compattato. Avvolgi il panetto nella pellicola trasparente e lascia riposare in frigorifero.

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 2

  • Nel frattempo passiamo alla crema di grano. In un pentolino versa il latte, le scorze di arancia e limone, il grano e lo strutto. Accendi il fornello e lascia cuocere a fuoco dolce per una ventina di minuti. Elimina le bucce e lascia raffreddare completamente.

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 3

  • Passiamo alla crema al cioccolato. sminuzza finemente il fondente e versalo in un recipiente. Poi scalda il latte in un pentolino e, non appena sta sfiorando il bollore, versa sul cioccolato e mescola bene per farlo sciogliere; tieni in disparte a far intiepidire. A questo punto è tutto pronto per preparare la crema della pastiera. Quindi in un recipiente setaccia la ricotta

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 4

  • e lavorala con lo zucchero. Poi aggiungi il grano ormai freddo, le uova

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 5

  • e il cioccolato anche questo a temperatura ambiente. Infine unisci l’essenza dei fiori d’arancio, la cannella in polvere e il cacao amaro in polvere. Mescola bene il tutto

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 6

  • e per finire sbatti gli albumi per qualche minuto con le forchette: dovrai ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi non i classici albumi montati a neve. Incorpora delicatamente il tutto e metti da parte. Ungi uno stampo da 24 cm con lo strutto e spolverizza con la farina.

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 7

  • Riprendi la frolla, battila qualche istante con il matterello e poi inizia a tirarla sul piano ben infarinato.

 

Composizione e cottura della pastiera al cioccolato:

  • Riprendi la frolla, battila qualche istante con il matterello e poi inizia a tirarla sul piano ben infarinato. Ottieni una sfoglia sottile 3 – 4 mm. Spolverizza nuovamente la sfoglia e arrotola sul matterello per sollevarla, con moltissima delicatezza perché tende a spaccarsi, e trasferirla nello stampo. Quindi taglia gli eccessi e recuperali, ci serviranno poi, pareggia le eventuali crepe all’interno della frolla e versa il composto.

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 8

  • Quindi tira nuovamente l’impasto e ottieni le losanghe, dello stesso spessore di prima e larghe circa 1 cm. Incrociale disponendole in superficie. Per trasportarla ricordati di utilizzare una leccarda o la gratella, eviterai che le losanghe affondino. Infine la cottura: avviene in forno statico, già caldo a 180°, per circa 90 minuti.

pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 9

  • Trascorso il tempo di cottura estrai la pastiera al cioccolato e lasciala raffreddare completamente prima di cospargerla di zucchero a velo e servirla.

 

ricetta pastiera al cioccolato, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

in questa versione ho preferito non aggiungere i canditi ma se preferisci puoi utilizzare 150 g di cedro e arancia;
il grano, se preferisci una consistenza più vellutata, può essere passato invece di aggiungerlo intero;
per rendere ancora più ricca la tua pastiera al cioccolato aggiungi delle gocce di cioccolato all’impasto.

 

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.