Torta di mele al farro

E quando si parla di dolci classici la sola ed unica è sempre lei: la torta di mele! Esistono svariate versioni di questa prelibatezza ma quella che vediamo adesso non ha la farina di grano, ecco perciò la ricetta della torta di mele al farro. Un dolce delicato e gustoso, perfetto per chi ama cominciare le giornate con i buoni dolci fatti in casa. Ma anche le merende si trasformano in un momento davvero irresistibile grazie ad una fetta di questa prelibatezza. Quando sono a casa nel fine settimana e preparo la torta di mele al farro l’accompagno sempre con una tazza di cioccolata calda: il paradiso!

Per questa torta di mele al farro ho scelto di disporre le fettine di frutta inserendole all’interno dell’impasto tenendole in piedi. In questo modo ho sfruttato l’umidità della frutta per mantenere l’interno morbido e umido, visto che la farina di farro ha un’ottima capacità di assorbimento. Ma se preferisci puoi decidere di disporre le fette di frutta in un altro modo, per esempio solo in superficie disponendole a raggiera. Ti sembrerà ogni volta di avere una torta di mele al farro diversa ma sempre buonissima!
Non ti resa che metterti ai fornelli, fammi sapere che ne pensi!

Ingredienti per uno stampo da 20 cm:

155 g di farina di farro,
45 g di fecola di patate,
225 g di yogurt greco intero,
160 g di zucchero,
90 g di burro,
110 g di uova (circa 2 medie),
10 g di lievito per dolci,
1 cucchiaino di estratto di vaniglia;
25 g di zucchero di canna per la superficie.

 

ricetta torta di mele al farro, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione della torta di mele al farro:

  • Cominciamo preparando tutto quello che ci occorre: preriscalda il forno a 180, imburra e infarina (con fecola di patate) uno stampo da 20 centimetri e poi lascia gli ingredienti freschi a temperatura ambiente per 10 minuti prima di cominciare. Adesso in una ciotola capiente setaccia la farina di farro, la fecola di patate e il lievito per dolci. Mescola delicatamente con un cucchiaio e tieni da parte.

torta di mele al farro, peccato di gola di giovanni 1

  • In un’altra bacinella versa il burro a pezzettini, lo zucchero e l’estratto di vaniglia e aziona le fruste a velocità media. Lascia montare per una decina di minuti, il composto diventerà chiaro e spumoso. Poi aggiungi le uova sbattute un po’ alla volta. Non appena saranno inglobate unisci anche lo yogurt greco, anche questo un cucchiaio alla volta. Mantieni sempre una velocità medio bassa.

torta di mele al farro, peccato di gola di giovanni 2

  • Soltanto alla fine, mentre le fruste sono ancora attive, aggiungi il mix di polveri: sempre poco alla volta. Non appena tutti gli ingredienti saranno ben mescolati tra loro spegni le fruste e versa nello stampo.

torta di mele al farro, peccato di gola di giovanni 3

  • Per livellare bene la superficie ruota lo stampo tra le mani. Infine lava una mela, asciugala e tagliala in quattro parti. Elimina il picciolo e poi affettale sottilmente, 2 – 3 mm saranno sufficienti. Man mano che ottieni le sfoglie disponile nello stampo all’impiedi. Aiutati disponendo le prime 4 fette ai punti cardinali, così taglierai in 4 il cerchio.

torta di mele al farro, peccato di gola di giovanni 4

  • Dopodiché prosegui ad allineare il resto delle fette e per finire spolverizza la superficie con lo zucchero di canna. Cuoci in forno caldo, in modalità statica, a 180° per circa 1 ora.

torta di mele al farro, peccato di gola di giovanni 5

  • Lascia intiepidire prima di sformare e far raffreddare completamente. Ecco pronta la tua torta di mele al farro, non ti resta che tagliarla!

 

ricetta torta di mele al farro, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

scegli la varietà di mele che preferisci, io per esempio scelgo sempre le golden, le renette o le granny smith;
se non vuoi utilizzare lo yogurt greco puoi sostituirlo con quello classico bianco, l’importante è che sia molto denso;profuma la tua torta di mele al farro con delle scorze di agrumi oppure con dell’essenza di mandorle.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus 🙂

Be Sociable, Share!
 

One Comment

  1. lei lei e sempre lei…in tutte le salse rimane la torta più buona del mondo

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.