Polpette con uova sode

Durante il periodo pasquale, o di feste in generale, a casa mia puntualmente avanzano delle uova sode. Ovviamente di buttarle non se ne parla! Quindi si prova sempre a trovare una soluzione che metta appetito convincendo tutti a fare il bis (o più 😛 ) seguendo la ricetta delle polpette con uova sode, altrimenti conosciute come Scotch eggs. Un gustoso involucro fatto con un impasto velocissimo, molto simile a quello delle polpette di carne, che nasconde l’irresistibile sorpresa! Un secondo piatto che stimolerà l’appetito anche dei più piccini, i più grandi so già che invece ne andranno matti, almeno quanto me!

Che si tratti delle giornate di festa o più semplicemente di una sera in cui davvero non sai come spremerti le meningi per tirar fuori un’idea rapida e sfiziosa, le polpette con uova sode verranno sempre in tuo soccorso. Non ci resta che vedere la lista degli ingredienti e scoprire la semplicissima modalità di preparazione. Ovviamente alla fine si gusta il tutto e buon appetito!

 

Ingredienti per 6 porzioni:

400 g di macinato di manzo,
6 uova medie,
30 g di parmigiano grattugiato,
2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva,
una presa di sale,
un pizzico di pepe nero macinato,
1 ciuffo di prezzemolo.

 

Per impanare e friggere:

1 uovo,
1 cucchiaio di latte,
farina q. b.
pangrattato q. b.
olio di semi per friggere q. b.

 

ricetta polpette con uova sode, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione delle polpette di carne:

  • Per cominciare rassodiamo le uova. Immergile in un pentolino, capiente il giusto, con abbondante acqua fredda e poi metti sul fuoco. Dal momento del bollore conta 7 – 8 minuti. Poi spostati nel lavandino così potrai aggiungere dell’acqua fredda nella pentola e infine sbucciarle. Pelale per bene e lasciale raffreddare da parte.

polpette con uova sode, peccato di gola di giovanni 1

  • Nel frattempo occupati dell’impasto a base di carne. Metti quest’ultima in un recipiente, condisci con sale, pepe, prezzemolo tritato e l’olio. Mescola e, aiutandoti su un foglio di carta forno, appiattisci una porzione di impasto. Nel mezzo sistema un uovo sodo e poi con le mani ottieni una pallina, una sorta di guaina per l’uovo.

polpette con uova sode, peccato di gola di giovanni 2

  • Ricorda che essendo rassodate, le uova potranno essere maneggiate con più libertà. Man mano sistemale su un piatto con carta forno. infine occupiamoci dell’impanatura. Prepara 3 recipienti in cui, rispettivamente, aggiungere: farina, uovo sbattuto con latte e sale, e pangrattato. E in quest’ordine potrai ripassare il primo uovo, poi procedi così con tutti gli altri e man mano lasciali sulla carta forno. Una volta pronte tutte le polpette non ti resta che friggerle: scalda a 170° un pentolino con abbondante olio di semi e immergi un paio di pezzi alla volta. Mescola di continuo con due cucchiai per evitare che la carne si spacchi. Dopo circa un paio di minuti saranno dorate, quindi scolale su carta assorbente e prosegui così con tutte le altre.

polpette con uova sode, peccato di gola di giovanni 3

  • Ecco pronte le tue polpette con uova sode, non ti resta che servirle subito accompagnando con un pizzico di sale per salare l’uovo e buon appetito!

 

ricetta polpette con uova sode, peccato di gola di giovanni 2

 

Qualche consiglio:

personalizza l’impasto di carne con delle erbe aromatiche o delle spezie a tuo piacimento,
io per esempio aggiungerei anche dell’aglio o della paprika affumicata o persino del cumino;
se vuoi una panatura più croccante, fatto il primo giro prosegui con un secondo ripassando le polpette prima nell’uovo e poi di nuovo nel pangrattato;
una variante per l’impanatura può essere realizzata con una pastella densa di acqua e farina, dopodiché ripassa le polpette con uova sode nel pangrattato e friggi, un po’ come si fa per le frittatine di pasta napoletane.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Be Sociable, Share!

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.