Crea sito

Polpette di carne

Le polpette piacciono ai grandi e ai più piccoli, anzi forse è il loro piatto preferito. Sono piccole sfere di carne che possono essere personalizzate come meglio si preferisce: verdure, pesce, formaggio, di pane e soprattutto di carne. Oggi prepariamo insieme le polpette di carne!
Questo secondo piatto è tra i più difficili che ci siano perché non esiste la ricetta giusta, ma quella che si preferisce di più… e generalmente è quella che prepara la mamma e/o la nonna. Ecco allora la mia versione delle polpette di carne, speriamo vi piaccia 🙂

Ingredienti per 4 – 6 persone: 

500 g di carne macinata di manzo, 200 g di mollica di pane raffermo da ammollare nel latte, 2 uova, 80 g di parmigiano grattugiato, 1 punta d’aglio, un gambo di prezzemolo, una presa di sale, un pizzico di pepe nero macinato; olio per friggere.

ricetta polpette, peccato di gola

Preparazione delle polpette di carne:

  • Per prima cosa cominciate separando la crosta del pane dalla mollica, quest’ultima tagliatela a tocchetti ed immergete in abbondante acqua per una decina di minuti.
  • Strizzate la mollica e aggiungetela al resto degli ingredienti, quindi carne macinata, formaggio, la punta d’aglio sminuzzata finemente, il prezzemolo tritato, una presa di sale ed un pizzico di pepe nero macinato. Impastate bene il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo.
  • Passate alla formazione delle polpette di carne, quindi ottenete delle piccole sfere, se preferite appiattitele delicatamente con le mani, e sistematele su un piatto.
  • Quando tutte saranno pronte potrete immergerle in abbondante e caldo olio per friggere, che avrete versato in una padella capiente, e cuocetele per 2 – 3 minuti per lato, fin quando non saranno dorate.

polpette di carne, peccato di gola 1

  • Man mano che cuocete le vostre polpette scolatele su carta assorbente.

Qualche consiglio:

per rendere più gustose le vostre polpette di carne potete aggiungere del pecorino romano grattugiato oppure della scamorza;
se gradite le polpette più croccanti potete passarle nel pan grattato;
se preferite un’altra versione, non potete non provare le polpette al sugo!

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Pubblicato da Giovanni Castaldi

Giovanni classe 86, sono un partenopeo doc, con la grande passione per la cucina! Adoro sperimentare dal dolce al salato indistintamente e ho questo piccolo spazio dove condivido le mie ricette. Segui anche le mie video su Giallo Zafferano!

34 Risposte a “Polpette di carne”

  1. Con le polpette negli anni ho avuto un rapporto altalenante tra me le divoro e non le sopporto, ora sono di nuovo in fase le adoro pure con il pomodoro e che voglia mi hai messo di un bel piattino….

    1. @ Stefania, non conosco la tua seconda sensazione 😀 hahahahah è solo amore per le polpette 🙂 un abbraccio cara! ps in arrivo un piatto 😉

  2. Con le polpette mi stendi.
    Quanto le amo? Miiiiiiiiille e le tue devono essere ottime.
    Tanti auguri mio caro, per un nuovo anno meraviglioso! <3

    1. @ Babe, carissima e dolcissima amica grazie di cuore e tantissimi auguri anche a te 🙂 un abbraccione! ps abbiamo l’amore per le polpette in comune 😀

  3. Le fai spiccicate a me ahahahaha io ammollo nel latte quando ce l’ho le preferisco vengono più morbide e se avanzano le schiaffo nel sugo il giorno dopo hihihihi bone!!Ciaooo

    1. @ Tina, ahahahahah sangue campano non mente allora 😀 si è vero che nel latte restano più morbide ma anche in acqua sono favolose 😀 ciao cara notte

  4. Hai proprio ragione Giovanni! Le polpette sono i ricordi dell’infanzia! Le adoro in tutti i modi….queste fanno proprio venire l’acquolina in bocca! Ciao ciao e buona giornata! 🙂

    1. @ Manu, purtroppo è andata via molto presto e ho pochi e frammentati ricordi. Ma almeno ci sono 🙂 e so che era una grandissima cuoca 🙂 probabile che dipenda da lei la passione che ho 🙂 un abbraccio e grazie per le tue parole

    1. Ciao Aniello, per le polpette ti consiglio la sola mollica. Se non vuoi sprecare la scorza, e fai bene, perché non la frulli nel mixer, magari aggiungendo anche un po’ di mollica? Otterrai del pan grattato fatto in casa! Se vuoi puoi anche aggiungere delle spezie come aglio, rosmarino o del timo per un profumo un po’ più “limoncino”! Un saluto

      1. un’altra domanda se posso…. ho letto da una parte (non ricordo dove) che la mollica di pane deve essere della stesso peso della carne macinata, è vero?

        1. Ciao Aniello, dipende dalla consistenza che si preferisce, aggiungere tanta mollica renderà l’impasto molto morbido, con troppa poca mollica invece si ottengono delle sfere di carne che possono risultare stoppose. Spero ti piacerà la versione di casa nostra, ovviamente però potrai arricchire la ricetta come preferisci e renderla tua! Un saluto 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.