Spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi

Tra i più classici degli accoppiamenti, quelli che potremmo definire quasi indissolubili, sicuramente stracciatella e pomodori secchi hanno un posto di rilievo. Sono sapori autentici del mediterraneo, anzi in particolare mi viene in mente la splendida Puglia che ci ha regalato preziose ricette come le orecchiette con le cime di rapa e i golosissimi pasticciotti. E quindi, colto dall’ispirazione, ho deciso di pensare ad una ricetta che fosse adatta ai miei amici celiaci preparando gli spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi.

Grazie agli spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi ho finalmente evitato quell’effetto che normalmente tende a presentarsi con le paste senza glutine, vale a dire la sensazione che il condimento risulti slegato. Come ho fatto? Semplicemente aggiungendo una base addensante. Ecco perché ho scelto il grande classico alla pugliese! In più, a rendere più interessante il piatto, ma anche più bello da vedere, c’è la deliziosa crema di piselli che darà carica e cremosità al piatto.

Quando ho invitato per pranzo i miei amici che sono celiaci erano abbastanza incuriositi dalla scelta degli ingredienti e alla fine non hanno resistito chiedermi la ricetta! Così, in men che non si dica, mi sono messo ai fornelli e poi a scrivere per raccontare anche a te di questa ricetta. Vedrai sarà un successone! E allora vediamo subito come preparare gli spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi: non dimenticare di farmi sapere se ti è piaciuta!

Ingredienti per 4 persone:

400 g di spaghetti di riso integrale Felicia Bio,
300 g di stracciatella,
150 g di pomodori secchi sott’olio,
270 g di piselli precotti,
1 spicchio d’aglio,
un filo d’olio extravergine d’oliva,
una presa di sale,
un pizzico di pepe nero macinato,
qualche foglia di basilico.

 

ricetta spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi, peccato di gola di giovanni

 

Preparazione degli spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi:

  • Cominciamo subito tenendo già tutti gli ingredienti a disposizione, questo condimento infatti si prepara nello stesso tempo in cui cuoce la pasta. A proposito mettiamo subito sul fuoco una pentola con abbondante acqua fredda e, quando sta bollendo, sala e butta gli spaghetti. Mescola per farli ammorbidire bene. Nel frattempo metti una padella sul fuoco, fai un giro d’olio dentro e unisci uno spicchio d’aglio sbucciato. Fai rosolare qualche istante prima di versare i piselli precotti e già sciacquati. Insaporisci 1 minuto a fiamma viva e poi elimina l’aglio.

spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi, peccato di gola di giovanni 1

  • Trasferisci nel boccale di un mixer, regola di sale e di pepe e poi versa un po’ d’acqua della pasta per aiutarti a frullare. Ottieni la consistenza desiderata aggiungendo ancora acqua al bisogno. Metti da parte e, nella stessa padella, versa i pomodori sgocciolati e la stracciatella.

spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi, peccato di gola di giovanni 2

  • Insaporisci per pochi istanti a fiamma dolce aggiungendo un po’ d’acqua di cottura della pasta. A questo punto la pasta dovrebbe essere cotta, assaggiala e poi scolala direttamente in padella. Aggiungi ancora un po’ di acqua di cottura per aiutarti a stemperare bene il tutto.

spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi, peccato di gola di giovanni 3

  • Dai un’ultima sfiammata prima di aggiungere le foglioline di basilico spezzettate a mano e poi possiamo procedere con l’impiattamento. Sul fondo del piatto versa una cucchiaiata di crema di piselli e col cucchiaio traccia una linea fino a formare una goccia. Poi componi un nido di pasta aiutandoti con le pinze, o il forchettone, e il mestolo e adagia nel mezzo.

spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi, peccato di gola di giovanni 4

  • Una grattata di pepe, 1 ciuffetto di basilico e i tuoi spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi sono pronti per essere serviti: buon appetito!

 

ricetta spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi, peccato di gola di giovanni 3

 

Qualche consiglio:

in alternativa alla stracciatella puoi aggiungere dei formaggi cremosi, magari della robiola mentre invece dei pomodori secchi sott’olio andranno bene dei pomodori confit;
invece della crema di piselli prova ad aggiungere dei fagiolini o degli asparagi precotti in precedenza, potrai utilizzarli anche per guarnire gli spaghetti di riso con stracciatella e pomodori secchi.

 

Restiamo in contatto!
Iscriviti sul mio canale di YouTube e se vuoi condividi anche con le tue cerchie di Google Plus ti aspetto! 🙂

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.