Crea sito

Torta Bertolda

Grazie ad un’amica di Milano, ho conosciuto la Torta Bertolda, detta anche bertuldina, che è un dolce delicato, dal sapore unico e perfetto in qualsiasi momento della giornata.
La particolarità di questa ricetta è la presenza della farina di mais che rende la torta particolare sia nel sapore che nella consistenza.
E’ un antico dolce che arriva dalle campagne lombarde con ingredienti genuini e semplici che nelle dispense non mancavano mai. E’ rustico, ma goloso.

Ingredienti per una teglia da 22 cm:
200 ml di latte intero
150 g di farina 00
150 g di farina di mais “Fumetto”
150 g di zucchero semolato
120 g di burro
2 uova intere
1 bustina di lievito per dolci
scorza grattugiata di 1 limone biologico

Torta Bertolda di Dolcissima Stefy

Torta Bertolda

Prima di tutto dovete lasciare il burro a temperatura ambiente almeno per un paio d’ore perché deve essere molto morbido prima di lavorarlo.
Setacciate insieme la farina di mais, la farina 00 ed il lievito.
In una ciotola montate con le fruste elettriche lo zucchero semolato con il burro morbido fino a quando avrete ottenuto una crema.
Aggiungete le uova, una alla volta.
Poi unite la scorza grattugiata del limone biologico ed il latte.
Poco alla volta, unite le farine continuando a mescolare con le fruste elettriche.
Quando avrete ottenuto un impasto liscio e senza grumi, versatelo nella teglia imburrata ed infarinata.
Livellate la superficie con una spatola e cuocete in forno, statico e preriscaldato, a 180° per circa 40 minuti.
Fate la prova stecchino per verificare la cottura.
Toglietela dal forno e lasciatela raffreddare completamente prima di toglierla dalla teglia.
Spolveratela con dello zucchero a velo e la vostra Torta Bertolda sarà pronta per essere gustata.
Sicuramente piacerà a grandi e piccini.
Si conserva morbida per qualche giorno ben sigillata dentro la pellicola.

Torta Bertolda di Dolcissima Stefy

Per vedere altre ricette di torte da colazione —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche sulla pagina Facebook – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog, cliccate qui 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.