Crea sito

Tisana alla Rosa Canina

Oggi prepariamo una delicatissima e salutare Tisana alla Rosa Canina.
Per prima cosa dovete sapere che queste bacche rosse sono un potente rimedio naturale.
Sono falsi frutti che crescono su degli arbusti cespugliosi e la loro raccolta avviene in autunno e in inverno.

Tisana alla Rosa Canina

Vengono utilizzate sia le bacche fresche che quelle essiccate e si assumono per migliorare i primi sintomi del raffreddore, del mal di gola e della tosse.
Infatti mi ricordo che sin da piccola, quando mi veniva la tosse, prima di prendere qualsiasi sciroppo, la mia nonna mi faceva bere delle tazzone di tisana alla rosa canina con il miele e la maggior parte delle volte la tosse mi passava.
Si tratta di un rimedio naturale molto antico, utilizzato fin dal Medioevo ed in seguito riscoperto dall’erboristeria occidentale moderna.
Le bacche si raccolgono in montagna o in campagna in zone lontane dal traffico.
Fate attenzione a pulire e a togliere la peluria presente che potrebbe risultare orticante.
Pulitele con un panno e mettetele ben stese su un vassoio ad essiccare al sole.
Un paio di giorni e sono pronte per essere conservate in un sacchettino per alimenti o in barattoli di vetro.
Se invece non riuscite a trovarle, potete comprare quelle già essiccate in erboristeria.
Vi scrivo la ricetta della mia nonna per farmi passar la tosse 😉

Ingredienti:
500 ml di acqua
2 cucchiai di bacche di rosa canina essiccate
1 cucchiaino di miele

Tisana alla Rosa Canina

Tisana alla Rosa Canina

In una pentola riscaldate l’acqua e portatela a bollore.
Aggiungete le bacche di rosa canina, leggermente schiacciate.
Fate bollire ancora per 2/3 minuti e poi spegnete il fuoco.
Lasciatele in infusione per cinque minuti e poi filtrate tutto il liquido attraverso un colino a maglie strette.
Servite nelle tazze con il miele e bevete subito.
Una tazza la mattina ed una la sera per un paio di giorni e con la Tisana alla Rosa canina starete subito meglio 😉

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette, cliccate qui 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.