Crea sito

Pappa al Pomodoro

La Pappa al Pomodoro è un primo piatto povero toscano e di origine contadina. Fatto con pane raffermo, pomodori, aglio, cipolla e basilico.
E’ ottimo da mangiare caldo in inverno, ma si presta anche ad essere gustato in estate in versione fredda.
Il piatto diventò molto famoso in tutta Italia anche per la canzone di Rita Pavone che impersonando Gianburrasca cantava “Viva la pappa al pomodoro”.

Ingredienti per 4 persone:
1 litro di brodo vegetale
800 g di passata di pomodoro
300 g di pane toscano raffermo
2 spicchi d’aglio
1 cipolla bianca
un pizzico di zucchero
olio extravergine di oliva q.b.
sale e pepe q.b.
foglie di basilico

Pappa al Pomodoro

Pappa al Pomodoro

Per prima cosa preparate il brodo di verdure, mettendo in una pentola 1 litro e mezzo di acqua con una carota pulita, una cipolla ed una costa di sedano.

Portate a bollore e continuate la cottura a fuoco basso per una mezz’oretta per insaporire.
Tenete da parte.
Tagliate a fette sottili il pane, mettetele su una teglia ricoperta di carta da forno e tostatele in forno, statico e preriscaldato, a 200° per cinque minuti.
Lasciatele intiepidire e poi strofinateci sopra gli agli sbucciati.
Prendete ora una pentola abbastanza larga e capiente e mettetevi dentro l’olio extravergine di oliva e la cipolla tritata finemente. Rosolate per alcuni minuti e poi aggiungete il pane tostato.
Versate il brodo vegetale e la passata di pomodoro con un pizzico di zucchero per togliere l’acidità.
Cuocete per circa 50 minuti a fuoco basso fino a ridurre il pane in pappa. A metà cottura inserite anche le foglie di basilico per profumare il tutto.
Aggiustate di sale e pepe. Servite con un filo di olio a crudo e la vostra Pappa al Pomodoro è pronta da gustare.
Si conserva in frigorifero massimo per 2 giorni.

Pappa al Pomodoro

Per vedere altre ricette toscane —> CLICCATE QUI
Per vedere altre ricette con il pomodoro —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche su Instagram – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette sia dolci che salate, CLICCATE QUI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.