Pandoro furbo

Vi sarete chiesti perché l’ho chiamato Pandoro furbo?
Perché è una ricetta appunto furba. Il sapore è quello classico del pandoro, ma è preparato senza le tipiche lunghe lievitazioni, anzi la lievitazione qui proprio non esiste.

Ingredienti per uno stampo da pandoro:
300 g di farina 00
200 g di zucchero semolato
150 g di burro
150 g di latte intero
125 g di yogurt bianco o alla vaniglia
50 g di fecola di patate
3 uova
una bustina di lievito
una fialetta di essenza di vaniglia

Pandoro furbo

Pandoro furbo

Sciogliete il burro a bagnomaria e poi lasciatelo intiepidire.
Montate le uova (albumi+tuorli) insieme allo zucchero semolato fino a quando saranno gonfie, chiare e spumose. Aggiungete la vaniglia e il burro sciolto.
Amalgamate e poi unite lo yogurt.
Setacciate la farina, la fecola di patate ed il lievito e incorporateli insieme al latte.
Mescolate bene e poi versate il composto nello stampo da pandoro, precedentemente imburrato e infarinato.
Cuocete in forno, statico e preriscaldato, a 180° per 50 minuti.
Fate la prova stecchino per verificare la cottura.
Toglietelo dal forno e lasciate il dolce raffreddare completamente.
Rovesciatelo su un piatto da portata, spolverate con abbondante zucchero a velo ed il vostro Pandoro furbo è pronto per essere gustato.

Pandoro furbo

Per vedere altre ricette di Natale —> CLICCATE QUI
Seguitemi anche su Instagram – Dolcissima Stefy

Per tornare alla pagina principale del blog e vedere altre ricette sia dolci che salate, CLICCATE QUI.

Precedente Dolci di Natale Successivo Tortellini in brodo

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.