Funghi Porcini Fritti alla Toscana

I funghi Porcini sono un prodotto vegetale di grande qualità, quando sono della zona, a Km praticamente 0 , hanno qualità ancora superiore. Svelo che adoro i funghi e che li mangio cucinati, (e crudi), in, pressapoco, ogni modo. Forse la ricetta che pratico di meno è proprio questa dei funghi fritti. Ed è per questo che li ho fritti! Sembra strano? Non per me. La motivazione è che dopo tanto tempo, (davvero tanto), che non assaggiavo i porcini fritti, ho provato a cucinarli per capire se il mio punto di vista, ed il mio gusto, fossero cambiati. Ed è così. Ora mi piacciono anche i funghi fritti. Almeno fritti alla Toscana, come si preparano qui da noi.

Veloci da cucinare e con poche calorie per porzione perchè preparati senza uova o pastelle. Semplici ed ideali come contorno, o sfizioso antipasto autunnale. Resteranno belli croccanti esternamente e morbidi all’interno.

Fate come me.

Ingredienti: acquista, (se riesci fatti regalare), circa 1 fungo porcino grande a testa o 2 piccoli; farina di mais ; olio per friggere; sale

Pulire i funghi affettandoli in senso della lunghezza con uno spessore di mezzo cm ca. Poi lasciarli su carta assorbente ad asciugare.

Scalda in una padella olio di semi per friggere. Nel frattempo versa la farina di mais in un piatto e impana i funghi premendoli da un lato e poi dall’altro

Mano a mano sistema i porcini impanati nell’olio bollente e friggili

La fiamma non dovrà essere troppo alta altrimenti si bruceranno esternamente restando crudi all’interno.

Man mano che i porcini saranno fritti, scolali con una pinza o un mestolo forato e sistemali su carta assorbente. Sala alla fine.

Da servire caldi! Buon appetito.

Pubblicato da cookinprogress

Il mio nome è Monica e mi piace cucinare, autodidatta istintuale. Ci si prova senza prendersi troppo sul serio...

Translate »

Enjoy this blog? Se vi piace il blog condividetelo!